vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Tre centri commerciali nella zona del terminal bus, il Comune decide

Più informazioni su

VASTO – “Gruppi privati hanno presentato un progetto di riqualificazione del terminal bus, con la richiesta di realizzare ai margini della circonvallazione Istoniense due strutture della media distribuzione. La pratica è all’esame del settore Urbanistica. Se avrà tutti i visti necessari, passerà all’esame della maggioranza e del Consiglio comunale”. Un centro commerciale è stato già autorizzato. Potrebbero sorgerne altri due nella zona del capolinea dei pullman extraurbani. Lo dice il sindaco di Vasto, Luciano Lapenna.

Sindaco, la Confcommercio torna a dire stop ai centri commerciali. Lei come risponde?
“Il Comune con la mia amministrazione ha avviato la procedura di modernizzazione del settore commercio, tutelando da un lato le esigenze dei cons! umatori, dall’altro il rispetto e la salvaguardia delle strutture esistenti. Vorrei ricordare i provvedimenti che hanno permesso l’apertura di decine e decine di attività commerciali, pubblici esercizi, soprattutto nel centro storico e a Vasto Marina. Oggi si va verso la liberalizzazione totale e, in attuazione dei provvedimenti emanati dal Governo Monti, a fine anno si potranno aprire centridella media distribuzione senza autorizzazione. Il territorio di Vasto è suddiviso in tre parti: centro storico, area urbana e periferia. In quest’ultima il limite massimo di estensione è pari a 2mila 500 metri quadri, nelle altre zone è inferiore. Questa amministrazione ha aperto il tavolo permanente del settore commercio con le associazioni maggiormente rappresentative, che sono state chiamate a decidere su tutti i provvedimenti adottati. Con loro ci riuniremo domani. Inizialmente era previsto l’esame di due punti all’ordine del giorno: programma di riqualificazione del mercato coper! to di Santa Chiara e lo stato del riordino dei mercati rionali, in particolare quello di viale D’Annunzio. Ma dopo la presa di posizione di Confcommercio ho ritenuto di aggiungere anche la discussione sul problema sollevato dal presidente provinciale dell’associazione, Angelo Allegrino, oltre alla proposta di Confesercenti relativa ai dehors. In quella occasione esamineremo, dopo le tante polemiche, l’isola pedonale di Vasto Marina”.

Verrà data a tutti i locali che hanno spazi adeguati la possibilità di installare i gazebo esterni riscaldati, i cosiddetti dehors?
“L’amministrazione dovrà contemperare le esigenze di tutti, quelle degli operatori e quelle dei cittadini. Dopo l’incontro riporterò la discussione in Giunta e in Consiglio comunale, affinché su questo argomento ci sia una condivisione ampia, fermo restando che bisogna sempre tener conto delle indicazioni delle Sovrintendenze”.

E’ vero che un’impresa privata vuole gestire il terminal bus, ma chiede di costruire anche un centro commerciale?
“Gruppi privati hanno presentato un progetto di riqualificazione del terminal bus, con la richiesta di realizzare ai margini della circonvallazione Istoniense due strutture della media distribuzione. La pratica è all’esame del settore Urbanistica. Se avrà tutti i visti necessari, passerà all’esame della maggioranza e del Consiglio comunale”.

Allora ha ragione Confcommercio: troppi centri commerciali uccidono i piccoli negozi?
“E’ chiaro che il piccolo negozio conserva la sua tipicità. Ma in genere il consumatore cerca la distribuzione media e grande. Noi abbiamo detto no alla grande distribuzione, ma non impediamo la modernizzazione del settore. Non abbiamo avuto proteste riguardo alla media distribuzione. Vasto è uno dei pochi Comuni in cui è in attivo il saldo tra le attività che aprono e quelle che chiudono. Questo è frutto di una politica amministrativa oculata”.

L’isola pedonale a Vasto Marina si rifarà il prossimo anno?
“Non mi vanno giù le polemiche sull’isola pedonale. Anche quest’anno ho continuato a ricevere denunce, anche penali, da parte di cittadini e operatori commerciali. Ho cercato di risolvere il problema chiedendo al prefetto di unificare gli orari. Con gli esercenti stileremo un bilancio. Se sono loro i primi a non condividere l’isola pedonale, adotterò provvedimenti consequenziali. L’area pedonale rimasta in vigore fino al 26 agosto scorso a Vasto Marina è frutto di una proposta condivisa. Ora chiederò quale gradimento ha avuto nell’utenza e tra gli operatori”.

Musica dal vivo. Sui decibel avete annunciato controlli, ma non sono stati fatti.
“In questa stagione estiva sulla musica dal vivo si sono registrate meno proteste rispetto al passato, segno che l’ordinanza è stata accolta dagli operatori. Convocherò a giorni il tavolo sul turismo per tracciare un bilancio. completo della stagione. Sulle presenze, invece, aspettiamo i dati ufficiali”.      

Più informazioni su