vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

"Dal sindaco solo propaganda e fumo", Marchese attacca sulle mense

Più informazioni su

SAN SALVO. “Il Sindaco di San Salvo, in merito alla rideterminazione delle tariffe della mensa scolastica fa solo propaganda e vende fumo”.
E’ questo il pensiero del suo predecessore Gabriele Marchese, che attacca l’attuale primo cittadino Magnacca.
“Siamo passati, infatti, dall’aumento della retta della mensa e l’introduzione del pagamento per il trasporto degli alunni, effettuati dal Commissario Prefettizio, alla decisione dell’attuale giunta di centrodestra di privatizzare la mensa con le conseguenze “al buio” che da tale scelta possono derivare.
Ma le sorprese non sono finite: la delibera di G.M. n°59 del 03/09/2012 ridetermina nuovamente le tariffe stabilendo il costo della mensa in euro 2.50 al giorno, cifra che moltiplicata per una frequenza di 22 giorni al mese determina un costo di 55.00 euro mensili, ESATTAMENTE quanto già stabilito dal Commissario Prefettizio.
Vorremmo ricordare che precedentemente si pagava 31.00 euro al mese per una media giornaliera di euro 1.40.
Nel mentre condividiamo l’esclusione del pagamento se il bambino non è a scuola, così come abbiamo ampiamente proposto nella seduta consiliare del 2 agosto proponendo, tra l’altro, la tessera magnetica nominativa per ogni bambino sulla quale caricare l’importo desiderato, non possiamo non rilevare che il costo della mensa scolastica è decisamente aumentato e che ci si è adeguati alle scelte del Commissario: ma allora perché avete privatizzato la mensa? Quale è il rapporto costi – benefici?
Ma le novità non sono finite: la mensa non apre il 17 Settembre, giorno di apertura della scuola, come è sempre avvenuto da venti anni a questa parte, ma il 1 Ottobre.
Perché? Volete farci credere che occorrono tutti questi giorni per “l’inserimento” dei bambini a scuola?
Per intanto questo ingiustificato ritardo significa che i bambini dovranno portarsi il panino o tornare a casa per il pranzo, con conseguente disagio per molte famiglie.
Grazie Sindaco, complimenti, se é così che ” nasce la nuova San Salvo”.

V/red

Più informazioni su