vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Riordino del piano sanitario, Lapenna: diciamo no, è una proposta 'dannosa'

Più informazioni su

VASTO. Un netto no al Piano di Riordino voluto dalla Direzione della Asl Chieti Lanciano
Vasto.

Ad annunciarlo è il Sindaco di Vasto Luciano Lapenna, Presidente del Comitato dei Sindaci, a margine della riunione tenutasi nella giornata di ieri e al termine della quale è stata riaffermata la netta contrarietà al Piano Baraldi che oggi si concretizza con la riduzione di altri posti letto. Riduzione che interesserà soprattutto le realtà di Lanciano e Vasto.

“Pur convinti della necessaria rimodulazione dei posti letto – ha dichiarato stamane il primo cittadino di Vasto – si contesta il disegno politico portato avanti  in questi anni dalla Regione, e quindi dalla Asl, che continua a penalizzare le realtà frentana e vastese a vantaggio delle realtà di Chieti e Pescara.

Questo non va bene ai sindaci che vedono ridurre il servizio sanitario alle loro collettività.

Chiediamo quindi alla Asl e al suo Direttore Generale – ha aggiunto il Sindaco
Lapenna – di dare risposte al territorio attivando i servizi promessi se si vuole assicurare la qualità  dell’assistenza in modo equo e giusto per tutti i cittadini della propria Asl.

I Sindaci hanno avuto rassicurazioni dalla Direzione generale della Asl sui fondi per l’edilizia ospedaliera e per la messa in sicurezza degli ospedali.

Il Direttore Generale ha infine nuovamente voluto assicurare i Sindaci di Lanciano e Vasto per quanto riguarda la programmazione dei nuovi ospedali. Nei prossimi giorni il Presidente Luciano Lapenna riconvocherà  il Comitato per discutere con i revisori dei conti della Asl il Conto Consuntivo 2011 e sicuramente si tornerà  a riparlare del riordino dei posti letto con particolare attenzione al settore privato”.

V/Red

Più informazioni su