vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Lancianofiera come studios cinematografici, la Provincia c'è

Più informazioni su

CHIETI. Il Presidente della Provincia di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio, e il Sindaco di Lanciano, Mario Pupillo, tornano sull’ipotesi di utilizzo dell’area fieristica di Lanciano in studios cinematografici nei periodi in cui non sono previste manifestazioni, illustrata qualche mese fa in occasione di un convegno in città: “E’ un progetto che ci sta molto a cuore, il cinema e l’industria cinematografica possono costituire una nuova forma di sviluppo locale basata sulla cultura e sull’industria creativa. Sono molteplici i segnali che arrivano dall’Europa e che ci fanno riflettere sulla necessità di offrire una solida alternativa all’industria tradizionale”.

“In questo senso i padiglioni di Lancianofiera possono essere davvero un valore aggiunto – proseguono il Presidente Di Giuseppantonio e il Sindaco Pupillo – Con l’Ente Fiera, nella persona del Presidente Franco Ferrante, stiamo gettando le basi per mettere in piedi una struttura di riferimento per la cinematografia abruzzese, offrendo i nostri luoghi al cinema: una “Cinecittà” in Abruzzo, quindi, un vero e proprio polo cinematografico sede di studios, servizi, uffici della film commission, spazi per ricostruzioni di ambienti esterni”.

“Il progetto sul quale stiamo lavorando, elaborato da Carlo D’Angelo, impegnato da tempo nella promozione del nostro territorio nel settore cinematografico, è suggestivo e accattivante, ma anche ricco di interessanti prospettive: si provino a immaginare i risvolti in chiave turistica che la realizzazione di un film può apportare a un territorio, ma anche altri vantaggi in termini di occupazione, investimenti, servizi, marketing territoriale. Nei prossimi giorni convocheremo un incontro a Lanciano con i rappresentanti di altre realtà strategiche per raggiungere quest’obiettivo, come ad esempio la Camera di Commercio e un istituto bancario, per illustrare e sottoscrivere un protocollo d’intesa che dia concreta operatività al percorso che abbiamo individuato”.

“E’ il momento di provarci – sottolinea il Presidente Di Giuseppantonio – Parlo anche come rappresentante di un Ente socio della Fiera. Le risorse oggi sono limitate, è vero, e allora diamo il giusto spazio a idee innovative come questa, che se affrontate in modo rigoroso e attento potranno giovare non poco a una struttura dalle notevoli potenzialità e risorse. Abbiamo constatato il forte interesse di importanti case di produzione e ho esposto i programmi a Rodolfo De Laurentiis, componente del CdA Rai, coinvolgeremo anch’essa per le attività di questo polo. Inoltre come Presidente regionale dell’UPI, voglio candidare le Province per un ruolo attivo in questo percorso, specie per un censimento delle professionalità del settore audiovisivo che possono essere utili in questo settore “.

“Assieme al Vice sindaco Pino Valente abbiamo avuto incontri in Regione dai quali è emersa la fattibilità dell’idea – gli fa eco il Sindaco Pupillo – L’Amministrazione comunale, quale capofila del progetto, è intenzionata ad andare avanti e promuoverà a breve le giornate dedicate al cinema abruzzese, alle sue risorse e ai suoi talenti, che sono davvero tanti, proprio per fare il punto della situazione e lanciare un programma serio e condiviso con tutti gli operatori del settore. Lancianofiera può realmente affiancare all’attività fieristica tradizionale un centro tecnologicamente avanzato, un punto di approdo per tutti gli operatori del cinema e dell’audiovisivo che, a vario titolo, sono coinvolti in questa filiera, in grado di erogare in loro favore servizi all’avanguardia”.

V/Red

Più informazioni su