vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Il giudice reintegra Alfonso Pacilli, era stato licenziato dalla dirigenza della Pilkington

Più informazioni su

VASTO. Oggi, con atto depositato in Cancelleria, il Giudice del Lavoro presso il Tribunale di Vasto, Stefania Izzi, ha così statuito:
“A) In accoglimento del ricorso ex art. 700 c.p.c. proposto da Pacilli Alfonso, ordina alla Pilkington Italia-NSG S.p.A. di reintegrare immediatamente il ricorrente nel posto di lavoro occupato precedentemente al licenziamento;
B) Condanna la società resistente al pagamento in favore del ricorrente delle spese processuali…..come per legge”.                                                           Giusta l’interpretazione della norma è stata ripristinata, contestualmente, la “certezza del diritto” e la legalità. Un monito sembra prorompere dal giudizio: “Nessuno, potente che sia, può farsi giustizia da sé, dovendo rispettosamente rivolgersi al Giudice costituzionalmente preposto”. Salutiamo con favore l’ordinanza del GUL Izzi, dunque, poiché, ripristinando pienamente le prerogative contrattuali e costituzionali permette ad Alfonso Pacilli, lavoratore monoreddito, di tornare a svolgere il proprio lavoro, ed il ruolo di difesa della salute e dei diritti dei lavoratori, quale componente di questo Coordinamento regionale, nonché di dirigente sindacale. In questo giorno di ritrovata serenità familiare e personale del ns. lavoratore, cui ribadiamo la ns. fraterna e fattiva solidarietà, esprimiamo doverosa gratitudine all’Avv. Orsola Pierantoni, cassazionista del Foro di Chieti, che ha presenziato alle udienze del 20 luglio e 20 agosto scorsi e che continuerà ad assistere il Pacilli disgiuntamente e congiuntamente all’Avv. Ezio Bonanni del Foro di Roma, Presidente Nazionale dell’ONA, cui va la ns. rinvigorita gratitudine e stima.      

                          
Antonio Colella

per il Coordinamento regionale Abruzzo-Molise dell’ONA

Più informazioni su