vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

La solidarietà dell'Udc ai lavoratori del gruppo 'Villa Pini'

Più informazioni su

VASTO. «In un momento di così grande incertezza è ammirevole come i dipendenti di Villa Pini continuino il loro duro lavoro senza trasmettere ai pazienti una naturale ansia per il futuro: soprattutto per il loro coraggio e la loro abnegazione occorre che tutti facciano la propria parte nella definizione di una vicenda sempre più in bilico»: è l’appello che il presidente provinciale dell’Udc, Andrea Buracchio, rivolge a tutte le forze politiche e sociali e a tutti coloro che sono investiti di una responsabilità in merito alla vicenda Villa Pini.
«Nonostante sui lavoratori gravi il pensiero di un futuro ancora incerto nei suoi contorni – ha proseguito Buracchio – essi non hanno mai abbandonato la loro professionalità e la loro disponibilità verso i pazienti e i degenti, che sono coloro che più di ogni altro patirebbero le conseguenze di un’eventuale modifica della situazione attuale: sebbene i loro posti di lavoro siano a rischio e da un giorno all’altro potrebbero giungere notizie negative per la clinica privata, i dipendenti di Villa Pini sono esemplarmente al loro posto e rispondono con il lavoro e la serietà ad una situazione che non sembra volersi sbloccare, facendo attenzione alla tranquillità e alla salute dei loro assistiti piuttosto che al rincorrersi delle dichiarazioni.
Per ognuno di loro, che sono ammirevoli nella loro serietà e compostezza, ritengo che tutte le forze politiche e sociali dovrebbero lavorare affinché non si disperda un patrimonio di conoscenze, di abilità, di umanità che costituisce la vera ricchezza di Villa Pini, che attende ormai da troppo tempo di sapere quale sarà il proprio destino. Mi auguro dunque che le decisioni delle magistrature competenti possano arrivare con celerità, tenendo conto dell’importanza sociale ed umana di un presidio sanitario così radicato nel territorio teatino».

V/Red

Più informazioni su