vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Italia Unita respinge la proposta di Sel e Pd, "non diciamo alla gente abbiamo scherzato"

Più informazioni su

VASTO. La segreteria cittadina di Italia Unita, in riferimento al documento diramato dalle segreterie congiunte di Pd e Sel di San Salvo, dichiara immediatamente la sua contrarietà ad un gesto di condivisione di cui non ne hanno bisogno ne i cittadini di San Salvo, né le istituzioni amministrative di San Salvo e nemmeno il quadro politico di riferimento.

Noi, essendoci candidati con la lista di Sel in qualità di indipendenti, non abbiamo nulla a che spartire con quel documento nel lato formale e tantomeno nel contenuto che è riprovevole sotto tutti gli aspetti.

Colleghi candidati in Sel, che gli diciamo alla gente che abbiamo scherzato? Che la battaglia fatta al ballottaggio contro una accozzaglia di destra (dal caro sinaco di raspetta memoria agli industria lotti berlusconiani per finire ai confusi del movimento 5 stelle che hanno votato e fatto votare la Magnacca già al primo turno), a cui si sono aggiunti i traditori, fatte le debite e qualitative eccezioni, delle liste di sostegno a Mariotti che senza vergogna alcuna sono andati nelle case della gente a chiedere il voto per la Magnacca. Che gli diciamo alla gente di San Salvo , è stata una burla? I pazzi non sono più pazzi ma sono savi, gli immobiliaristi sono diventati gente perbene, e i parenti e amici dei tangentari, bè a loro è riservato un trattamento diverso, con loro andiamo a prendere il caffè insieme.

Compagni di Sel, noi della segreteria cittadina di San Salvo di Italia Unita non siamo d’accordo, e ve lo avremmo detto in faccia se prima di firmare questo documento nel segreto della vostra segreteria ci avreste contattato e chiesto la nostra opinione. Cosa che con un giro telefono ci siamo accorti che non condivide molti candidati della lista…

Oramai al disastro elettorale fatto dai traditori ne avete sommato un altro molto proprio ,,,, continuate cosi che a breve “spunterà il nuovo sole del comunismo”.

V/Red

Più informazioni su