vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Il Premio Histonium si rinnova sempre con grande fascino, resoconto della premiazione

Più informazioni su

VASTO. E’  stato un vero successo di pubblico all’Auditorium del Liceo Scientifico “R. Mattioli” di Vasto per la celebrazione della XXVII Edizione del Premio Nazionale Histonium. I poeti e scrittori sono venuti, assieme a parenti ed amici, dalle varie regioni italiane, anche le più lontane, per partecipare con entusiasmo alla Cerimonia Conclusiva del Concorso vastese.
Diverse le presenze di personalità del mondo politico, militare e associativo, tra cui l’assessore alla Cultura, dott.ssa Anna Suriani, che ha rappresentato il sindaco Lapenna, assente perché fuori Italia, e che ha rivolto un saluto ai tanti ospiti,  il Presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Forte (anche lui ha preso la parola per sottolineare l’importanza del Premio, come veicolo di promozione non solo culturale, ma anche turistica), l’assessore comunale dott. Mario Olivieri, il vice-Presidente del Consiglio Luigi Marcello, il Generale Gianfranco Rastelli, il consigliere regionale Antonio Prospero, il nuovo Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Vasto dott. Giancarlo Vitiello, il maresciallo Concutelli della Guardia di Finanza, l’ex-Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale d’Abruzzo prof. Carlo Petracca (che è stato anche presidente di Giuria della Sezione “Silloge inedita”), il Dirigente scolastico del Liceo Scientifico “R. Mattioli” prof.ssa Silvana Marcucci, il Dirigente scolastico del Polo dei licei “Pàntini-Pudente” dott.ssa Letizia Daniele, il Presidente del Rotary Club di Vasto dott. Beniamino Di Domenica, la Presidente dell’Associazione “Amici degli Anziani” ins. Angela Poli Molino. Diversi i Presidenti e membri di Giuria presenti: prof.ssa Anna Ventura, prof.ssa Gabriella Izzi Benedetti, prof.ssa Norma Malacrida, prof. Gaetano Viccione, prof. L. Boccilli, prof. Eros Donnini, prof.ssa Angela Filena Farina, ins. Domenico Smerilli.
La Cerimonia, coordinata magistralmente dalla prof.ssa Angela Tommasi con l’aiuto prezioso di tre studentesse del Polo dei Licei “Pantini-Pudente” Melissa Di Pasquale, Anastasia Staniscia e Chiara La Verghetta, si è aperta con una intensa prolusione del prof. Luigi Alfiero Medea, fondatore e segretario generale del Premio Histonium, che ha illustrato le proposte attuate in questi anni dall’organizzazione e le varie fasi del Concorso Letterario dell’edizione 2012. E’ stato, quindi, il Coro Gospel a porgere un originale saluto ai tanti ospiti presenti con il canto augurale, cantato a cappella, “Goin’ up yonder” (Andando lassù), a cui è seguito l’intervento del Presidente del Premio, cav. Giuseppe Catania.
Il “Premio Cultura Histonium 2012” è andato innanzitutto alla dott.ssa Francesca Monaldi, primo dirigente della Polizia di Stato con la seguente motivazione: “Laureata in Giurisprudenza, dotata di un forte senso del dovere, da anni è impegnata in prima linea nella lotta contro la violenza su donne e minori e nell’approfondimento, anche attraverso programmi televisivi, delle modalità con cui difendersi dagli abusi. La sua più recente competenza sul tema del reato di stalking la sta ponendo all’attenzione di un più vasto pubblico, in qualità di relatrice in convegni e dibatti a livello nazionale”. “Premio Cultura” anche al  “Telefono Rosa”, nella persona della dott.ssa Maria Gabriella Carnieri Moscatelli (ha ritirato un’avvocata dell’Associazione Eugenia Scognamiglio), perché impegnata ad offrire “un servizio di ascolto, di accoglienza, di consulenza e di sostegno psicologico, alle tante persone, in particolare alle donne, che hanno subìto violenza, e proponendo incisivi percorsi formativi sul lavoro, che viene svolto a favore della prevenzione contro gli abusi, e della promozione della cultura sui temi della comprensione, della tolleranza e del rispetto”.
Sono stati, quindi, premiati con il Gran Trofeo della Cultura “Lucio Valerio Pudente”, istituito per ricordare il concittadino vastese di appena 13 anni, che nel 106 d.C. ebbe la palma della vittoria in un certame poetico in Campidoglio, la dott.ssa Anna Maria Petrova Ghiuselev, giornalista, poetessa, attrice e produttrice Cine-tv; e con l’Histonium d’Oro il dott. Luigi Boccilli, da anni dedicato alla ricerca antropo-sociologica dell’ambiente tranviario di Roma e autore di interessanti volumi di poesia romanesca e di narrativa; il maestro Egidio Ambrosetti di Anagni (Fr), definito il “poeta del bronzo” e, soprattutto, lo “scultore di Padre Pio” per le decine di statue del Santo da lui realizzate in Italia e all’estero; il prof. Elio Bitritto, geologo, giornalista, direttore editoriale di “Qui Quotidiano” e presidente del Premio “S. Michele”, giunto quest’anno alla XVI edizione; il prof. Rocco Labellarte di Adelfia (Ba), già docente di lettere greche e latine e autore di numerosi saggi sulla cultura classica; l’Angel’s Eyes Gospel Choir, diretto dal Maestro Danilo Laccetti, che ha regalato al pubblico altri due coinvolgenti canti: “Joy” (Gioia) e”Down by the riverside” (Lungo la riva del fiume).
Altri importanti riconoscimenti sono stati: i Trofei per la Carriera, che sono andati alla poetessa e scrittrice Anna Stivaletta Artese di Vasto e alla poetessa, operatrice culturale Renata Rossi di Penne (Pe), il Superpremio Histonium 2012, ritirato da Giuseppina Basile di S. Martino in Pensilis (Cb), che dall’umile cattedra della sua sedia a rotelle lancia con i suoi versi messaggi di amore, di impegno civile e di autentica religiosità.
Nella seconda parte della Cerimonia c’è stata, tra gli applausi, la consegna dei premi ai vincitori ai segnalati del Concorso.

Luigi Medea

Più informazioni su