vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

In Abruzzo e a Vasto si continua a sparare, nessuna sospensiva. Almeno per ora

Più informazioni su

VASTO. Nessuna sospensiva, almeno per ora, del calendario venatorio. Dopo la costituzione in giudizio delle associazioni regionali della caccia in opposizione al ricorso presentato al TAR dalle associazioni ambientaliste WWF ed Animalisti italiani contro il medesimo calendario, i giudici amministrativi hanno deciso di prendersi del tempo per valutare la nuova posizione rinviando la prima udienza al 10 ottobre. Intanto l’assessore regionale Mauro Febbo ha subito sottolineato come “La caccia si svolgerà come da calendario ad eccezione delle limitazioni stabilite dal provvedimento del Tar, in attesa del pronunciamento dello stesso, che prevedono come noto la sospensione del prelievo delle specie SPEC quaglia e tortora (per le altre specie SPEC era già stabilita l’apertura al 30 settembre) e del prelievo venatorio nei siti della rete “Natura 2000” (SIC/ZPS) e nelle Aree di presenza dell’orso individuate dal PATOM. L’apertura della caccia quindi è fissata al 30 settembre secondo le linee stabilite della Guida ISPRA. Inoltre – ha aggiunto Febbo – è stato fatto notare al Giudice che la stagione venatoria è già in corso visto che per alcune specie è iniziata il 16 settembre”.

Redazione

Più informazioni su