vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Seconda vittoria consecutiva del Pescara, l'undici di Stroppa affonda e inguaia il Cagliari

Più informazioni su

CAGLIARI. Il Pescara inguaia il Cagliari. Vince grazie alle reti di Terlizzi e Weiss per due a uno in una partita anche a tratti sfortunata per i rossoblu ma che da morale agli abruzzesi. Sardi rimasti in dieci nel primo tempo per espulsione del portiere Rossettini per  fallo da rigore su Weiss. Partita in cui spicca il difensore centrale al centro delle critiche per l’espulsione rimediata alla prima apparizione e che gli costò tre giornate e per delle dichiarazioni pre partita che non sono passate inosservate né nello spogliatoio né tra i tifosi.

Una prestazione da incorniciare la sua a differenza di quelle di Quintero, sostituito addirittura nella prima frazione di gioco e Caprari. Terlizzi riesce a dare sicurezza al reparto difensivo, si trasforma in goleador , purtroppo generoso ma falloso nell’occasione del calcio di rigore e anche “salvatore” nell’occasione della palla sulla linea allontanando di testa scongiurando il goal. Bene anche Perin al rientro dopo la squalifica al posto di Pelizzoli. 

Tra i migliori anche l’autore della seconda rete Weiss e  , anch’esso a tratti indisponente ma efficace nell’occasione della rete su gran passaggio di Nielsen che lo libera e non perdona infilandola all’angolino basso senza che Agazzi possa arrivarci.

Pescara che per la prima volta riesce a portarsi in vantaggio nella prima frazione di gioco anche se in modo fortunoso nell’occasione della punizione battuta da Cristian Terlizzi. E Pescara che riesce a mantenere nella ripresa anche dopo il rigore che permette al Cagliari di accorciare, procurato da Naiggolan e trasformato da PInilla. Il goal da morale alla squadra rossoblu che si porta all’attacco cercando in ogni modo il pareggio . Bravi in questo caso i biancoazzurri a difendere , in ogni modo possibile e immaginario.

Dieci minuti di pura sofferenza nel finale e sospiro di sollievo al triplice fischio con altri tre punti messi in cascina e importanti soprattutto per il morale.

Tiziana Smargiassi

Più informazioni su