vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Da Avetrana al duplice omicidio di Vasto: Bruno e la Bruzzone in città

Più informazioni su

VASTO. Dall’omicidio di Avetrana al duplice delitto di Vasto. Saranno due criminologi di fama nazionale, Francesco Bruno e Roberta Bruzzone a stabilire le condizioni psichiatriche di Marco Del Vecchio. I due periti sono stati nominati rispettivamente dal difensore dell’indagato, l’avvocato Raffaele Giacomucci e dal legale che assiste di fratelli di Marco Del Vecchio, l’avvocato Gianni Menna. Questa mattina i due criminologi hanno raggiunto il carcere di contrada Salotto per avviare l’iter della perizia che durerà due mesi. Giacomucci non ha nominato Bruno a caso. Lo psichiatra, docente dell’Università La Sapienza, dal 1980 ha avviato approfonditi studi sulle conseguenze psichiatriche dell’ uso e abuso di sostanze stupefacenti. La difesa dell’imputato è infatti sicura che Marco Del Vecchio la sera dell’omicidio avesse la mente offuscata dalla droga. Bruno e la Bruzzone si ritrovano dunque l’uno contro l’altro in uno dei delitti più efferati degli ultimi mesi. Questa volta purtroppo la location è Vasto. “Purtroppo da quando ho iniziato la mia carriera devo dire con rammarico che mai come in questo periodo nel Vastese la droga sta causando  tanti problemi”, afferma l’avvocato Giacomucci. D’accordo con lui anche gli avvocati Fiorenzo Cieri e Clementina De Virgilis difensori di Vito Pagano il giovane accusato dell’omicidio di Albina Paganelli. Anche per loro la vera colpevole di quel delitto è stata la droga.

paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su