vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Di Giuseppantonio solidale con i vaggiatori scrive a Trenitalia

Più informazioni su

VASTO. Le proteste dei pendolari del vastese sono state raccolte dal presidente della Provincia, Enrico Di Giuseppantonio. Questa mattina il governatore teatino ha preso carta e penna ed ha inviato una nota alla direzione di Trenitalia. “La decisione di Trenitalia di privare la Stazione di Vasto – San Salvo delle fermate dei treni per Pescara, nientemeno dalle 15.30 alle 8 del giorno dopo, è inaccettabile. Il Piano di riordino deve essere cambiato perché troppo penalizzante per Vasto e per l’intera provincia di Chieti”. Lo afferma il Presidente Enrico Di Giuseppantonio che aggiunge: “Condivido l’esasperazione dei viaggiatori e sono solidale con loro: non si possono penalizzare Vasto, città dinamica ed emergente del nostro territorio, e l’intera zona sud di questa provincia, che vede la presenza di importanti insediamenti industriali e di migliaia fra lavoratori e pendolari i quali, senza il treno per Pescara, sono tagliati fuori da ogni collegamento. Con Trenitalia – conclude il Presidente Di Giuseppantonio – avvieremo un confronto serrato affinchè riveda almeno in parte questa decisione: so che la battaglia è durissima ma un punto di accordo, se c’è disponibilità reciproca, si deve trovare nell’interesse dei cittadini”.

tizianasmargiassi@vastoweb.com

 

Più informazioni su