vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Alunni della scuola Spataro hanno visitato il mercato campagna amica per la spesa a km zero

Più informazioni su

VASTO. Per approfondire le tematiche relative al prodotti tipici del territorio  gli studenti  delle classi quinta C e quinta D – Scuola primaria Spataro- Comprensivo n.1 – di Vasto hanno visitato nei giorni scorsi il mercatino della Coldiretti, denominato della “Campagna Amica”, che si tiene a Vasto, ogni Venerdì  mattina.
Ci hanno accolto con grande cordialità e affetto i vari commercianti locali presenti, offrendoci ognuno qualcosa: dalle mozzarelle , ai mandarini, ai finocchi, alle mele, a pane e olio, al salame, al miele, al ciambellone. Tanti assaggi per farci assaporare la grande qualità dei loro prodotti. Erano presenti anche due responsabili Colideretti: il dr. Andrea Clissa degli uffici di Vasto e il dr. David Falcinelli responsabile della Campagna Amica di Chieti – Vasto.
Ci hanno spiegato che i vari produttori sono tutti del nostro territorio, qualcuno di qualche paese del Vastese, qualcuno di qualche paese del Molise. Alcuni seguono le indicazioni della coltivazione tradizionale, altri quella della lotta integrata, moltissimi quella del biologico, anche certificato.
Ci hanno spiegato che non è facile coltivare in modo biologico, è necessario non solo aggiornarsi, studiare le nuove tecniche, ma bisogna anche avere attorno dei coltivatori che fanno anche loro biologico, altrimenti il proprio impegno diventa vano.
Le api, che abbiamo studiato, sono indicatrici biologiche molto importanti, stanno abbastanza bene nel nostro territorio, a prova che, i prodotti chimici , se usati, non sono molti.
A Vasto ci sono circa 15-20 aziende agricole che collaborano con la Campagna Amica, in tutta la provincia di Chieti sono 60, mentre in tutto l’Abruzzo sono 160, in tutt’Italia sono circa 7.000.  I prodotti che vendono sono ovviamente tutti locali, coltivati nel territorio. Nelle bancarelle della Campagna amica non possiamo trovare banane, ananas, mango, ma mele, mandarini, finocchi, miele, legumi, ecc.
A Vasto oltre il Venerdì sono presenti anche il Mercoledì nella zona 167, e il Sabato. Si riconoscono dal gazebo , dal grembiule e dal cappello giallo. Ma bisogna stare attenti, soprattutto nelle grandi città anche dalle imitazioni!!!
Un altro progetto è quello dedicato alla ristorazione, con locali dove poter fare un aperitivo slow – food, con i prodotti tipici del territorio, dove poter ritornare ad assaporare il cibo, con calma.

paoladadamo@vastoweb.com

Più informazioni su