vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Parcheggi a pagamento: "Disertateli, rischiate la multa". Ci scrive una lettrice

Più informazioni su

VASTO. Nel tardo pomeriggio del 7-11-2012 sono stata multata nella zona parcheggio,
in Corso Italia, con sanzione di 39 euro, per non aver esposto in modo visibile
il tagliando di pagamento. In realtà il tagliando era stato acquistato e regolarmente posizionato all’interno dell’auto.
Costernata per la multa, con il biglietto di fine sosta in mano, mi sono messa
alla vana ricerca del verbalizzante, dalla firma illeggibile, per poi finire nell’ufficio
dei vigili in piazza Rossetti. Ho chiesto che i vigili prendessero visione del tagliando e di come mancasse  ancora mezz’ora alla scadenza di sosta ed essi mi hanno suggerito di recarmi al più presto alla sede Aipa, sede che quella sera ho trovato chiusa. Nonostante gli orari ridottissimi degli uffici Aipa sono riuscita nei giorni successivi a presentare una richiesta di sospensione, che l’Aipa ha poi inoltrato ai vigili sostenendo non essere più di sua competenza. Ho rintracciato la mia domanda dai vigili ma ho avuto di nuovo un rimando.
La Polizia Municipale, pur avendo constatato a suo tempo il possesso del tagliando,
mi ha indicato come unica strada il ricorso al giudice di pace, previo il versamento di 35 euro.
Non credo mi convenga, perciò decido di pagare la multa di 39euro, multa che non merito.
Le ‘sfortunate circostanze’ si commentano da sole.
Vi consiglio vivamente  disertate i parcheggi municipali, rischiate che non sia visto il tagliando.

redazione@vastoweb.com

 

Più informazioni su