vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

undefined

Più informazioni su

VASTO. Il Partito Socialista Italiano, interviene in merito alla vicenda delle insegne pubblicitarie, che ha visto sanzionare numerosi commercianti ed imprenditori.

‘Fermo restando il rispetto delle regole e della legalità -si legge in una nota del PSI- non si può non notare come la vicenda sia stata “gestita” in maniera a dir poco superficiale dall’Assessore al ramo. Non si può non sapere che il Dirigente del Settore stia per intraprendere una simile azione, attraverso la Polizia Municipale, volta a sanzionare un numero così elevato di cittadini, già gravati dai “costi” della crisi economica. Però, una volta scelta la linea dell’estremo rigore (ci piacerebbe sapere da chi, visto che i Consiglieri del PSI nulla sapevano al riguardo), è deplorevole cercare, come ha fatto l’Assessore, di placare l’ira dei cittadini interessati con la fallace promessa di portare l’argomento all’attenzione della Giunta. E’ bene chiarire, da subito, che la Giunta, allo stato, ovvero una volta elevate le sanzioni da parte della Polizia Municipale e le contestuali diffide da parte del Dirigente, non ha alcun potere in merito e nulla può fare (a meno che l’Assessore non voglia semplicemente cercare di condividere con altri le sue responsabilità). Forse -conclude la nota-l’Assessore è stato tratto in inganno dalle affermazioni, altrettanto superficiali e fuorvianti, di alcuni Consiglieri di minoranza, i quali, in recenti dichiarazioni sulla stampa, hanno affermato che il Comune di Vasto é sprovvisto di apposito Regolamento e che, di conseguenza, le insegne non possono essere autorizzate. Niente di più inesatto! Il Regolamento esiste eccome ed è stato addirittura integrato e modificato dal Consiglio Comunale appena un anno fa, ovvero il 27.10.2011, con Deliberazione n. 123 del Reg. Pertanto, il PSI di Vasto chiede un incontro urgente con il Sindaco e l’Assessore al fine di chiarire l’accaduto e di informare i commercianti e gli imprenditori’.

paoladadamo@vastoweb.com

 

Più informazioni su