vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Pareggio con la Santegidiese: "Due ingenuità ci hanno punito"

Più informazioni su

VASTO. Nella prima giornata del girone di ritorno del campionato di Eccellenza abruzzese il Vasto Marina pareggia 2-2 in casa contro la Santegidiese. Pareggio che lascia l’amaro in bocca nella compagine vastese e buono, invece, per gli ospiti. Nei primi minuti di gioco brutto fallo sull’out di destra su Benedetti. Sul calcio di punizione nulla di fatto. Bene la fase difensiva con Martelli e Basso D’Onofrio che spesso riescono ad anticipare gli avversari e ripartono palla al piede. Al 14’ bella apertura di Galiè che pesca dalla parte opposta Luciano vicino alla bandierina che stoppa e riesce a procurarsi un corner. Sugli sviluppi l’azione sfuma senza particolari sussulti. Al 16’ tiro al volo Di Rossi FInarelli alto sopra la traversa. Santegidiese pericolosa al 34’ con tiro da fuori su cui si fa trovare pronto Gaudino che smanaccia in corner sul quale Viviano da distanza ravvicinata spara alto. Al 33’ ancora ospiti in avanti: Martelli ‘perde’ De Rosa che non inquadra la porta.  Al 37’ goal per i vastesi: Rossi Finarelli riceve in area e cerca di liberarsi a tu per tu del portiere Falcetelli che riesce ad intervenire e deviare la palla, nulla può però sull’accorrente Fonseca che scarta e deposita in rete. Passano pochi minuti e su calcio d’angolo battuto da Viviano ingenuità dei vastesi: Guadino tentenna nell’uscita la palla sorvola tutta l’area di rigore prima di esser colpita perfettamente da De Rosa che dalla destra incontrastato gonfia la rete. Nella ripresa Galiè e compagni provano a far la partita. Spesso Martelli prova ad uscire palla al piede ed impostare l’azione d’attacco che però spesso sfuma per passaggi sbagliati dai compagni nella trequarti. Fase del gioco un po’ spezzettata e confusa in cui nessuna delle due formazioni riesce a rendersi pericolosa. Al 56’ ci prova Rossi Finarelli ma perde il tempo in area di rigore , è costretto a spostarsi sulla sinistra e l’azione sfuma. Al 67’ il goal del vantaggio del Vasto Marina: Di Nardo riceve in area da Pili e infila Falcetelli. Un minuto dopo l’autore del goal lascia il posto a Riella e per la Santegidiese Mazzella con Palestini. Al 75’ punizione dal limite per gli ospiti: batte Giansante deviata in angolo. Nulla di fatto. Per i padroni di casa esce Luciano entra DI Giorgio. Ancora Santegidiese in attacco, ancora una punizione: batte bene il 10 VIviano e Gaudino riesce a deviare con tuffo plastico e nel proseguo dell’azione fallo laterale su cui Gaudino si ripete su bellissimo tiro al volo di De Rosa. All’80’ è la difesa ospite a salvare sulla linea con Forcellese. E’ l’85: D’Onofrio poggia la mano sull’avversario che con esperienza accentua la caduta e si procura il calcio di rigore: dal dischetto Di Marco non sbaglia. Quattro minuti di recupero concessi dall’arbitro in cui le due squadre provano a vincere ma il risultato non si sposta dal 2-2. A fine partita soddisfatto il direttore tecnico della Santegidiese per un punto conquistato in trasferta. “Partita nervosa, certo, perché i punti in palio ora come ora son importanti e si deve cercare di sbagliare meno possibile. Il nostro mercato di riparazione è chiuso Abbiamo il gruppo e su questo lavoreremo per portare a termine questo campionato nel migliore dei modi. Sono contento della reazione dei ragazzi ai due goal”. Meno soddisfatto e scuro in volto il mister del Vasto Marina, Roberto Antonaci: “Non si dovrebbero commettere quelle ingenuità che ci hanno condannato al pareggio. Purtroppo già dobbiamo fare i conti con la sfortuna e con il fatto che non riusciamo mai ad avere la squadra al completo e al meglio della condizione fisica poi se ci mettiamo anche che creando e giocando anche bene poi ci facciamo recuperare con delle disattenzioni non va. Lavoriamo duro e bene durante tutta la settimana e questo pareggio oggi non paga il lavoro che stiamo svolgendo e, probabilmente, avremmo meritato anche qualcosa in più. Peccato davvero con un po’ più di esperienza chissà.. Io sono uno molto verace, sanguigno ed è difficile per me restare in panchina, mi verrebbe da entrare in campo sempre quindi mi scuso se a volte posso sembrare eccessivo nei rimproveri o nel gridare in campo”. 
VASTO MARINA: Gaudino, Benedetti, Pili, Nuzzaci, Martelli, Galiè, Luciano (76’ Di Giorgio), D’Onofrio, Rossi Finarelli, Fonseca, Di Nardo (68’ Riella). A disposizione: Farina, Racciatti, Iammarino, Stivaletta, Piccinini. All: Antonaci 
SANTEGIDIESE: Falcitelli, Ursini, Forcellese, Palestini (69’ Mazzella), Lonardo, Cristofari, Giansante (89’ Gagliardi), Pietrucci S., De Rosa (91’ Seproni), Viviano, Di Marco. A disposizione: Bollettini, Viozzi, Pietrucci M., Medori. All: Mazzagatti 
Arbitro: Ranalli di Pescara Assistenti di linea: Pennese di Pescara e Volpe di Chieti
tizianasmargiassi@vastoweb.com

Più informazioni su