vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

La solidarietà del sindaco di Carpineto Sinello per l'ex collega

Più informazioni su

CARPINETO SINELLO – ‘ E’ la prima volta che in paese si verifica un incendio doloso”. E’ rammaricato e ancora incredulo Antonio Colonna attuale sindaco di Carpineto Sinello. Il primo cittadino si schiera al fianco dell’ex collega, Alfonso Bologna sindaco dal 1990 al 1995, vittima di un incendio doloso. I piromani hanno distrutto il furgone Reanult Kangoo che Bologna aveva parcheggiato vicino ad una rotonda .” Un gesto sciocco e di puro teppismo” afferma convinto, Antonio Colonna. Il sindaco non ha dubbi: secondo lui non si tratta di un messaggio veicolato con il fuoco.” Il mio predecessore è  una vittima presa a caso. Non credo che gli autori dell’incendio avessero qualcosa contro di lui. E’ una persona tranquillissima. Un operaio che lavora sodo. Sono più propenso ad ipotizzare il gesto scellerato di una banda di teppisti che ha voluto sfidare il paese e creare “un caso” “, afferma Colonna. La stessa vittima è sconcertata. Ha assicurato agli investigatori di non avere nemici. Non immagina neppure chi possa aver compiuto il raid e soprattutto perchè. I carabinieri ,decisi a fare chiarezza,hanno raccolto diversi indizi. I militari non parlano. “Nonostante l’esiguità delle risorse il Comune cercherà di raschiare il barile per trovare fondi per la videosorveglianza’, annuncia Colonna. 

paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su