vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

L'ultimo saluto a Michela Strever. La morte di un giallo ancora da chiarire

Più informazioni su

 VASTO. A distanza di quattro giorni il giallo di Villa De Nardis resta irrisolto. Una folla commossa ha dato ieri pomeriggio alle 15 l’ultimo saluto a Michela Strever, la pensionata di 73 anni trovata uccisa mercoledì mattina nella sua casa di via Villa De Nardis dal fratello Antonio. I funerali sono stati celebrati da don Antonio Bevilacqua,padre spirituale della vittima. I fratelli di Michela hanno preso posto in chiesa in prima fila, uniti dal dolore e dal desiderio di giustizia. Accanto a loro amici e conoscenti della famiglia. Al termine della funziona religiosa Antonio Strever è andato subito via. Le sorelle si sono fermate più a lungo ma non hanno voluto commentare in alcun modo la tragedia che ha colpito la famiglia. Nonostante l’imminenza del Natale gli investigatori non si fermano. Carabinieri e magistrati proseguono controlli e accertamenti. Più volte in questi giorni Antonio Strever è stato chiamato a ripetere la propria testimonianza. Nella sua casa è stata fatta anche una perquisizione. “E’ stato Antonio a scoprire l’omicidio. In una situazione così delicata è necessario fare la massima chiarezza su ogni aspetto. Inutile cercare di trovare a tutti i costi un colpevole”, afferma l’avvocato Arnaldo Tascione, il legale di fiducia di Antonio Strever “Ho fiducia nella magistratura e sono certo che la soluzione del caso è vicina”, aggiunge il penalista. La povera pensionata al momento della rapina aveva a casa solo 50 euro. I familiari assicurano che non teneva mai denaro liquido in casa.   

paolacalvano@vastoweb.com 

Più informazioni su