vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Gli Arciglioni si regalano uno splendido regalo di Natale: battuto l'Atessa

Più informazioni su

VASTO. Il regalo di Natale più bello è arrivato ieri per il Vasto Rugby: vittoria nell’attesissimo derby contro l’Atessa per 28-3 e una partita ben giocata davanti al pubblico di casa che li ha applauditi a fine gara. Doppia soddisfazione perchè giocano una encomiabile partita anche i ragazzi dell’Under 20 contro l’Avezzano pur soccombendo alla fine per 50-0. Seconda vittoria per la prima squadra nel derby, dunque, dopo quella ottenuta lo scorso anno per gli arciglioni. Una partita emozionante come afferma anche il loro allenatore ed ex giocatore Massimiliano D’Onofrio: “I ragazzi dell’Under 20 ieri sono stati fantastici. Hanno arginato l’armata Avezzano venuta con l’intento di raderci al suolo. Noi eravamo con quattro assenze importantissime, ma i ragazzi hanno risposto con grinta e determinazione, placcando e giocando cacciano i ‘veri attributi’. Chiaro che sul risultato pesa l’enorme divario tecnico dato dall’ atto che i marsicani giocano insieme da ben sei anni ed hanno un vivavio impressionante. Avezzano è una città grande quanto Vasto ma con la prima squadra in serie A, quindi i ragazzi accorrono a flotte a giocare e la loro struttura è impressionante tanto come campi da gioco che come tecnici e allenatori. Per capirci io ieri allenavo due squadre e loro sono venuti per una squadra con allenatore, secondo e preparatore, altro mondo. Per i grandi invece è stata quella di ieri una grande partita di cuore, abbiamo recuperato i giocatori che erano fuori per lavoro e siamo scesi in campo con una buona squadra quasi al completo. Tre mete realizzate: la prima da Peppone che dopo l’ennessima rottura al dito avrebbe voluto mollare il rugby, ma ieri è stato il trascinatore della squadra con la ciliegina sulla torta della meta. Le altre due mete le hanno realizzate Dino e Loris. Una buona prestazione d’orgoglio della squadra che ha vinto con chiarezza e merito. Credo che ieri siamo riusciti ha ripagare il nostro ammirevole pubblico con una apprezzabile prestazione. A me resta tanta gioia per uno splendido pomeriggio però anche un gran rammarico, perchè se i ragazzi si impegnassero di più con più presenze agli allenamenti, con un minimo di struttura e di considerazione da parte delle autorità cittadine e con qualche sponsor in più potremmo sicuro dire la nostra più spesso. Ieri ho avuto la dimostrazione che non ho lavorato invano e che si sta giocando a rugby anche qui nella zona dell’Abruzzo abbandonata dalla palla ovale. Un grazie al nostro pubblico che è un pubblico vero, sportivo, disciplinato, corretto che ci segue anche se perdiamo sempre o quasi, che ci appoggia con il freddo e con il cattivo tempo, un vero pubblico da elite di questosport che anche realtà come Avezzano e L’Aquila di invidiano. Auguri a tutti per un felicissimo Natale e spero che alla ripresa del campionato la grinta sia la stessa e il pubblico sia sempre più numeroso nel seguirci e l’interesse della città crescente”.

tizianasmargiassi@vastoweb.com

 

Più informazioni su