vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Vastese 1902 pareggio, polemiche e sfortuna: 2-2 contro il Vis Ripa

Più informazioni su

VASTO. Si chiude con un pareggio il 2012 della Vastese 1902. Pareggio che lascia scontenta sia la società ed i giocatori per il modo in cui è arrivato, che i tifosi. Unica nota positiva un punto conquistato sulle dirette avversarie Passo Cordone e Acqua e Sapone entrambe sconfitte e secondo posto in classifica alle spalle dell’Ortona a quota 36 che dovrà recuperare con il Cupello in quanto la partita è stata rinviata per impraticabilità del campo. Campo pesante e scivoloso anche a Vasto. Primo tempo in cui i padroni di casa cercano di fare la partita. Ma la troppa voglia di zittire qualche polemica e trovare assolutamente la vittoria, forse, gioca a sfavore della squadra del presidente Di Domenico. Gioco un pò confuso. Diverse le azioni costruite dai vastesi che però non vengono finalizzate e non trovano buon esito. Il Vis Ripa si chiude bene, chiude gli spazi e lotta con il sangue agli occhi come spesso accade nelle formazioni che giocano contro la Vastese considerata tra le favorite al titolo finale. Si dedice tutto nella ripresa. Nell’intervallo, nota curiosa, uno degli assistenti dell’arbitro ha bisogno di ricorrere alle cure del medico. Al 53′ è Aquino su rigore a portare in vantaggio la Vastese 1902. Ma al 69′ Cellucci sempre su rigore pareggia i conti. Rigore molto discusso: bravo il giocatore del Vis Ripa a raccogliere un lancio lungo e scattare sulla linea del fuorigioco a detta del direttore di gara (i vastesi recalamano il fuorigioco) e ad entrare in area procurandosi fallo. Ammonito anche nell’occasione il portiere Di Santo, giovane neo acquisto della Vastese prelevato dal Cupello. Cellucci dal dischetto non perdona e rimette la gara sul punteggio di parità. Altra azione pericolosa del Vis Ripa e altro rigore. Punizione dalla trequarti per un fallo di Ciarlariello espulso con rosso diretto. Fallo di mano della barriera che respinge il calcio di punizione e rigore decretato dall’arbitro. Due a uno per gli ospiti grazie alla realizzazione di Riccione. Vastese all’attacco negli ultimi minuti di gara che cerca di raddrizzare il risultato. E al 86′ ci pensa Irmici raccogliendo un cross dal fondo a deviando da pochi passi in rete. Due a due e Vastese che non si arrende e prova a portare a casa il risultato. L’occasione buona capita sui piedi del capitano Luongo che, però, da pochi passi sbaglia tirando alto. Sfortuna che si aggiunge ad una partita innervosita da alcune decisioni arbitrali e pareggio che lascia un pò scontenti tutti. Alla ripresa i ragazzi allenati da Vecchiotti saranno di scena a Sambuceto in trasferta.  

tizianasmargiassi@vastoweb.com

 

 

Più informazioni su