vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Atti vandalici: la Procura torna a chiedere la videosorveglianza

Più informazioni su

VASTO. Il Comune sistema, i vandali distruggono. E’ l’amara considerazione del sindaco di Vasto davanti al ripetersi di episodi di teppismo in città. Panchine, giardini, arredo urbano in genere, ma anche bagni pubblici pensiline, balaustre: non c’è nulla che sfugga alla furia stolta dei vandali. Danneggiano per divertimento senza capire che un po’ di danno lo arrecano anche a se stessi. E poi ci sono gli edifici pubblici come l’Arena delle Grazie, o l’ex asilo Carlo Della Penna. L’ammontare dei danni provocati dai raid è ormai incommensurabile. Alle assurde gesta dei teppisti si uniscono quelle dei piromani e di chi si diletta a guidare in stato di ebbrezza. E’ accaduto anche in questi giorni. E’ anche per questo che i cittadini, ma anche la Procura della Repubblica e le forze dell’ordine si augurano che il 2013 porti finalmente in città la videosorveglianza. “Non risolve ma aiuta tantissimo”, ripete il dirigente del commissariato, Cesare Ciammaichella. La città si aspetta dall’amministrazione un colpo di reni. “Non oso sperare in rinforzi negli organici delle forze dell’ordine, ma spero che il sindaco possa finalmente accendere su Vasto le telecamere”, ha dichiarato qualche giorno fa il procuratore capo Francesco Prete. Ci uniamo alle richieste del magistrato.

paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su