vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Dopo un 2012 di buoni risultati nel 2013 la Polizia urbana sarà armata

Più informazioni su


SAN SALVO. E’ stato un anno di duro lavoro per la polizia municipale di San Salvo. Il nuovo comandante, Saverio Di Fiore ha dovuto affrontare non pochi problemi ma li ha risolti più che bene. Oltre quaranta le auto prive del contrassegno assicurativo scovate e sequestrate, denunciati i titolari di una decina di appartamenti della riviera utilizzati per incontri a luci rosse, ritrovato il garage usato da alcuni componenti il commando armato che ha rapinato sulla A14 il furgone portavalori della società l’Aquila ma anche 30mila euro del bottino e una Fiat Punto con un fucile a pompa nascosto nel portabagagli. Sono i risultati ottenuti dalla polizia municipale di San Salvo nel mese di dicembre. Abbastanza per convincere l’amministrazione comunale ad affiancare alle forze dell’ordine la polizia urbana per difendere meglio la città e i residenti. “Subito dopo le festività l’amministrazione comunale affronterà la spinosa questione dell’armamento della polizia municipale”, dice il sindaco Tiziana Magnacca. “L’illegalità ha mille facce. Talvolta è invisibile. La polizia municipale si è rivelata in questi mesi una preziosa sentinella della città”. Lo stesso prefetto di Chieti, Fulvio Rocco Del Marinis nel corso dell’ultima riunione a Chieti ha detto chiaramente che la polizia municipale può essere un valido supporto per l’attività svolta dalle forze del’ordine. Per poter effettuare servizi notturni e rispondere in maniera adeguata al crescendo di criminalità gli agenti hanno bisogno di avere un’arma. “Per poter essere armata la polizia urbana deve però essere adeguatamente preparata. Gli agenti dovranno seguire dei corsi”, ricorda il sindaco. “Gli ultimi fatti di cronaca dimostrano che il filo diretto con i cittadini si è rivelato preziosissimo. La sinergia con le altre forze dell’ordine ha dato ottimi risultati e  potrebbe rivelarsi un buon deterrente contro qualsiasi illegalità. Se riusciamo a creare una rete di vigilanza diffusa San Salvo potrà respingere meglio qualsiasi tentativo di infiltrazione illegale, 24 ore su 24. La polizia urbana armata è un passaggio importante. Sarà quindi uno dei primi argomenti affrontati nel 2013”.
paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su