vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Mancata candidatura di Lapenna: il rammarico di un lettore in una lettera

Più informazioni su

VASTO. Le elezioni si avvicinano, i nostri lettori si rivolgono ai referenti politici rivolgendo critiche e in qualche caso anche plausi. Qui di seguito la lettera indirizzata al Sindaco da Sandro Curcio Valentini:
“Carissimo Luciano Carissimo Sindaco
Il mandato amministrativo diretto alla tua persona, suggellato successivamente da un secondo più ampio con meritata affermazione nelle giuste primarie, ha confermato il forte ed esplicito desiderio della nostra città di voler cambiare pagina nonché l’esigenza di porsi come collettività moderna e capace di guardare al di là delle proprie mura …  … un mandato politico ampio che ha riconosciuto così come riconosce tutt’ora la tua capacità e la tua onestà intellettuale che già in tante altre occasioni nel nostro territorio, provinciali e regionali, hai messo a disposizione di tutti noi, e non solo, ricevendo stima dalle tante persone incontrate. … una città capace di riformare il proprio stato economico attraverso la concezione moderna della pubblica amministrazione di ruolo guida, e non di ente assistenziale, nelle scelte degli investimenti pubblici e privati nonché dello sviluppo più complessivo della città nell’interesse generale, non di pochi, proprio perchè non si può prescindere dalla sua appartenenza alla sua stessa collettività ! 
Oggi una nuova possibile occasione per Vasto ed il suo territorio si presenta con questa ennesima competizione elettorale, che può sembrare una delle tante ma non è così. I cittadini in questa occasione, dopo anni di vergogna nazionale e perdita di valori, dovranno misurarsi con il vero cambiamento, politico e generazionale, che impegnerà tutti per una Italia nuova e diversa, ma ferma nei suoi principi costituzionali che hanno permesso di difenderne la democrazia e grazie soprattutto al suo garante, al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.    La tua non partecipazione é un’occasione mancata! Vero! Un’occasione mancata per tutti noi e per tutti coloro che hanno imparato a conoscerti nello svolgimento del tuo serio impegno politico, ma può essere l’ultima occasione per imprimere, tutti insieme, un nuovo disegno politico nel rispetto della storia che appartiene a noi tutti. 
Portare a termine il tuo mandato, e ti ringraziamo in molti per questa tua scelta, sarà un compito difficile che, se ripreso con slancio e determinazione politica, unitamente a chi dovrà supportarti dalle sedi parlamentari auspicandone appartenenza e storia, potrà edificare, come dicevo, una nuova ed unica occasione per l’intera collettività comprensoriale.
Nuova coscienza di territorio e della sua cultura, di un territorio ampio tra Abruzzo e Molise per dare un segno al di là di qualsiasi campanile o provincialismo, di un territorio con il proprio golfo da Vasto a Termoli, con tutte le sue tematiche e problematiche al suo interno. 
“Determinazione amministrativa” quindi, anche con seria e necessaria riqualificazione del governo della città, da una parte e “determinazione elettorale” dall’altra, nella prossima competizione  al fianco solo e soltanto di chi non ha mai contrapposto interessi diversi dalla vita e dalla storia del Partito Democratico e che rappresenti ampiamente Vasto e l’intero suo territorio, potranno essere l’ultima occasione per la città, per una nuova territorialità, per una nuova Italia. 
Sandro Curcio Valentini “.
            

Più informazioni su