vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

L'abruzzese Giuseppe Rossi torna in Italia: trasferimento dal Villareal alla Fiorentina

Più informazioni su

FIRENZE. E’ di poche ora fa l’ufficialità del passaggio di Giuseppe Rossi dal Villareal alla Fiorentina di mister Vincenzo Montella. Già questa estate il ritorno in Italia del furetto abruzzese era stato ipotizzato con un accostamento alla Sampdoria. Accostamento tornato in auge anche nel pre mercato di riparazione invernale in cui però il presidente Garrone e il nuovo direttore sportivo del club ligure, Osti, avevano fatto sapere di non avere interesse nel prelevare il giocatore ritenuto troppo costoso e non utile alla causa in quanto ai blucerchiati servono rinforzi mirati e che possano dare da subito una mano. Rossi rientrerà in campo verso Marzo/Aprile perchè in via di guarigione dall’infortunio che l’ha tenuto fermo da ottobre: terza operazione per ricostruire il legamento crociato del ginocchio destro. Il giocatore che era nel giro della Nazionale italiana e che ha assistito alla retrocessione del suo club in seconda divisione domani sarà già a Villa Stuart per le visite mediche di rito. Costo dell’operazione: nove milioni fissi più tre milioni di bonus. Per il giocatore contratto per tre anni e mezzo a due milioni netti. Questo il prezzo che la Fiorentina ha dovuto metter nero su bianco per riportare l’attaccante abruzzese in Italia. Nel 2011 Rossi aveva aderito all’appello per la riapertura della Chiesa parrocchiale di Fraine (400 abitanti) da mesi chiusa per la mancanza di fondi da destinare alla ristrutturazione. Il giocatore originario proprio del paese aveva risposto presente al proffesor Guido Binetti auspicando una positiva risoluzione della vicenda. In bocca al lupo, quindi, per la nuova avventura italiana e toscana da tutti gli abitanti di Fraine che accolgono sempre a braccia aperte Giuseppe quando capita in Abruzzo per le vacanze e da tutti i suoi amici, i suoi tifosi e dalla redazione di Vasto web. 
tizianasmargiassi@vastoweb.com

Più informazioni su