vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Ivo Menna:"Marini candidato in Abruzzo, il rinnovamento del Pd di Bersani"

Più informazioni su

VASTO. Franco Marini, entrerà nella lista del Partito democratico in Abruzzo senza aver fatto le primarie come gli altri candidati. La candidatura decisa da Bersani grazie al Porcellum rappresenta per Il vastese Ivo Menna “La Nuova Terra”  un insulto e una offesa ai sinceri democratici abruzzesi che in questi anni hanno dovuto assistere alle decisioni e alle scelte che costui ha imposto in Abruzzo con i risultati di una intera Giunta Regionale, quella di Del Turco. E di Lusi tesoriere arrestato che  diviene  senatore grazie a Marini dopo avere capeggiato con quest’ultimo la lista di Franceschini alle primarie abruzzesi.

“L’ex presidente del Senato –continua Menna-nei mesi tormentati del 2008 del centro sinistra regionale perché non ha voluto affrontare una discussione sulle cause che hanno condotto al fallimento del centro sinistra abruzzese dopo che lui medesimo ha scelto e imposto  in Abruzzo ex sindacalisti di area socialista – Del Turco, Cesarone, Quarta (tutti arrestati) – facendoli poi  confluire nel nuovo PD?

Noi riteniamo che una discussione democratica avviata avrebbe messo in luce le responsabilità di Marini quando ha personalmente deciso i nomi nuovi della classe politica abruzzese. E che quest’ultima non poteva che rimanere silente e complice nei confronti di Marini che li aveva scelti.
Per Marini non vi è appello: egli porta intera  la responsabilità politica del fallimento del centro sinistra regionale e con pesanti riflessi nazionali. Voleva ricostituire il centro cattolico, e lo ha fatto imponendo Mazzocca come assessore alla sanità e poi Boschetti, come assessore ai Trasporti. In soli quindici anni si è ritrovato cinque volte in Parlamento, parlamentare europeo, e con una serie di immobili ai Parioli di Roma di enorme valore economico. Egli ha svolto un ruolo preciso nella indicazione di uomini e figure politiche addirittura scegliendo personalmente Del Turco a Governatore dell’Abruzzo. Questo sarebbe il rinnovamento di cui ciancia Bersani e tutto il mondo periferico del P.D.?  Ancora una volta –conclude Menna-sulla testa degli abruzzesi e degli italiani passano le decisioni prese altrove e fuori dal territorio abruzzese: il solito copione”.

paoladadamo@vastoweb.com

Più informazioni su