vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Si complica la situazione per gli ex dipendenti della Golden Lady

Più informazioni su

  GISSI. Lavoratori ex Golden Lady. Oggi a Gissi sono previste le assemblee in fabbrica con i dipendenti della Silda Invest. Subito dopo i segretari di Cgil, Cisl e Uil dovrebbero rivelare se anche su questo stabilimento incombono pericoli. L’eccessiva  riservatezza che circonda la vicenda non fa presagire nulla di buono. L’auspicio è che i timori siano infondati. La Silda Invest lavora e produce da mesi. Fino a fine anno le cose sono andate benissimo. Sarebbe un peccato se davvero i finanziamenti non venissero rinnovati. Buio pesto anche per i lavoratori della New Trade. “Per questa vicenda aspettiamo che venga riconvocato un tavolo. Certo è davvero drammatico che a pochi mesi dalla ripresa 18 lavoratori su 32 tornino ad essere disoccupati dopo aver vissuto una vera e propria odissea con la Golden Lady”, dicono i sindacati. Si schiera ancora una volta dalla parte dei dipendenti il Pd provinciale. “La vicenda New Trade è emblematica e spiega alla perfezione quello che accade nel nostro territorio. Le aziende vanno via alla chetichella. Quelle che arrivano trovano mille difficoltà. Le istituzioni nicchiano o sono assenti. Gli investimenti promessi non si concretizzano”, sbotta Camillo D’Amico il capogruppo del Pd in consiglio provinciale. “I sindacati  stanno cercando disperatamente soluzioni per salvare i posti di lavoro. Siamo il Sud dell’Abruzzo. Abbandonato e trascurato. Noi però cocciutamente non ci rassegniamo e insistiamo nel pretendere che questa terra torni a vivere ridando speranze a tanti giovani e alle famiglie che in questo momento stanno vivendo un periodo estremamente drammatico”.
paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su