vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Mettono a soqquadro un bar aggredendo e rapinando i titolari: arrestati dai Carabinieri

Più informazioni su

MOZZAGROGNA. Due pregiudicati  di Lanciano di 22 e 24 anni, la scorsa notte, hanno danneggiato un bar del centro abitato di Mozzagrogna rompendo numerose bottiglie di birra contro il bancone e gli arredi del locale. In quel momento all’interno dell’esercizio commerciale vi erano il gestore, un 41enne del posto, e la titolare, una 66enne, che hanno cercato di bloccare i due malviventi venendo però, a loro volta, aggrediti e picchiati. Solo l’intervento dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Ortona e di quelli della Stazione di Torino di Sangro ha impedito conseguenze peggiori. I militari sono riusciti a bloccare i due pregiudicati traendoli in arresto con le accuse di concorso in rapina, lesioni personali, danneggiamento. Gli uomini dell’Arma hanno accertato che i due arrestati si erano impossessati anche del denaro presente nel registratore di cassa, circa 175 euro. Il gestore e la titolare del bar, a seguito delle ferite riportate, sono state giudicate guaribile in dieci giorni dalla locale guardia medica che li ha visitati. Le due vittime hanno spiegato ai carabinieri che i malviventi erano entrati nel bar mentre loro stavano effettuando le pulizie del locale, prima della chiusura e, dopo essersi impossessati delle bottiglie di birra, avevano iniziato a romperle contro gli arredi del bar senza alcuna ragione. Denunciato per resistenza a pubblico ufficiale anche un minorenne che era in compagnia degli arrestati ma che non si è reso loro complice. Il giovane si è però rifiutato di seguire i carabinieri in caserma.    Il 22enne ed il 24enne si trovano ora nel carcere di Lanciano a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su