vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Modifiche statuto della Provincia bocciate un anno fa ora diventano obbligatorie

Più informazioni su

VASTO. Il 15 luglio 2011 il capogruppo dell’Idv in consigliere provinciale, Eliana Menna ha presentato una  proposta di modifica dello Statuto della Provincia di Chieti che prevedeva: 1) la riduzione da dieci a sette assessori; 2) parità di genere all’interno della Giunta (50% uomo – 50% donna se il numero degli assessori fosse rimasto 10, ovvero nel limite del rapporto 4 a 3 con la modifica a sette). P

“Purtroppo –spiega Eliana Menna- la Giunta guidata dal Presidente Di Giuseppantonio decise di non approvare il disegno di modifica e ciò a discapito dell’ente e dei cittadini. A distanza di un anno e mezzo, quelle stesse modifiche bocciate dalla Giunta provinciale di centro-destra dovranno essere apportate obbligatoriamente in ottemperanza alla legge n. 215/2012 entrata in vigore il 26 dicembre 2012. Infatti, cita testualmente la legge in parola che, gli enti locali adeguano entro sei mesi  i propri statuti e regolamenti per “garantire” la presenza di entrambi i sessi nelle Giunte e negli organi collegiali non elettivi del comune e della provincia, nonché degli altri enti ad essi dipendenti. Questa –conclude l’esponente dell’IDV- è l’ennesima dimostrazione dell’inadeguatezza e del fallimento politico dell’attuale Giunta provinciale, nonché dell’incapacità politica del Presidente di leggere il contesto politico attuale, anche in rapporto alla sua possibile evoluzione, e quindi di guidare l’ente in modo utile ed efficiente”.

Paola D’Adamo   paoladadamo@vastoweb.com

Più informazioni su