vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Trigno malato: il silenzio delle istituzioni spaventa. "Vogliamo spiegazioni"

Più informazioni su

VASTO. Trigno malato. Il silenzio delle istituzioni spaventa la popolazione. Questa mattina a Chieti è stata convocata una riunione presieduta dal prefetto, Fulvio Rocco De Marinis nella sede del Genio Civile di Chieti, fra Ato, Sasi, Coasiv, Coniv, Sian della Regione, i sindaci del territorio e il Consorzio di bonifica. La convocazione di quest’ultimo porta ad ipotizzare che almeno per i prossimi giorni il vastese sarà dissetato dall’acqua prelevata a San Giovanni Lipioni. Gli operai del Consorzio hanno lavorato durante la notte per non lasciare a secco il territorio. La popolazione non si rassegna e non giustifica la sospensione improvvisa di un servizio senza alcuna spiegazione. La gente vuole sapere cosa ha bevuto fino ad oggi e perchè all’improvviso l’acqua non è più potabile. Il Wwf ha richiesto di poter accedere agli atti, ma al momento nessuno ha visto i risultati delle analisi eseguite dal Sian, servizio igiene alimentare della nutrizione dell’Asl. L’unica certezza è che fino a nuovo ordine nessuno può bere l’acqua del Trigno. Al Coniv è stato vietato trattare e depurare l’acqua prelevata dalla contrada di Pietrafracida. Nelle industrie di Piana Sant’Angelo a portare l’acqua sono le autobotti della Protezione civile Valtrigno. 

paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su