vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Omicidio Del Vecchio: terminati ieri esami del dna su due coltelli e spazzolone

Più informazioni su

VASTO. Omicidio Del Vecchio. Le indagini si avvicinano all’epilogo. Sono stati ultimati ieri a Roma gli esami dei Ris su due coltelli e uno spazzolone recuperati dai carabinieri nella casa di via Anghella in cui il 17 novembre 2012 vennero uccisi Adele Tumini ed Emidio Del Vecchio. Lo spazzolone è stato utilizzato dall’assassino per ripulire la scena del delitto prima di allontanarsi. Se il dna delle tracce ematiche sarà lo stesso di Marco Del Vecchio, 37 anni, arrestato poche ore dopo il duplice omicidio, la posizione dell’indagato diventerà molto delicata. L’uomo nega di essere l’autore del delitto, ma altro non dice. “Non so chi hanno incontrato i miei genitori quella sera”, dichiara l’imputato. Il 12 febbraio il pool di periti incaricati di appurare la capacità di intendere e volere dell’imputato cercheranno per la quarta volta consecutiva di fare delle domande all’uomo. Questa volta l’incidente probatorio sarà ripreso da una telecamera e registrato da alcuni microfoni. Il materiale sarà esaminato dai giudici. Le azioni dell’imputato non depongono a suo favore. Il ruolo del difensore non è semplice. Nel pomeriggio del 12 febbraio i periti incontreranno la sorella dell’accusato, Nicoletta nello studio dell’avvocato Gianni Menna che assiste la donna.
paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su