vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Studenti vastesi lasciano la facoltà di farmacia della D'Annunzio per altre sedi universitarie

Più informazioni su

VASTO. I giovani vastesi rinunciano alla facoltà di Farmacia dell’Università di Chieti, preferendo invece per la stessa facoltà altre sedi italiane. La ragione è molto semplice, il numero di appelli è molto basso e le materie propedeutiche non consentono di restare in regola con gli studi. Sono diversi gli studenti che hanno già frequentato per qualche anno la facoltà teatina, decidendo poi l’estate scorsa il trasferimento in altre sedi come Parma e Roma e Bologna. Nell’anno accademico 2010/2011 i nuovi  immatricolati erano circa 1.200 studenti, perché la facoltà non prevedeva un test d’ingresso.  Quest’anno il numero degli iscritti è sceso vertiginosamente, mno della metà.  “Il problema fondamentale -spiegano alcuni studenti vastesi- è il numero degli appelli, tre in un anno.  Le lezioni delle materie propedeutiche si svolgono nello stesso semestre, limitando la preparazione degli esami”.

paoladadamo@vastoweb.com

Più informazioni su