vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Iniziative per ricordare la tragedia delle foibe

Più informazioni su

VASTO. Sabato 9 febbraio  il “Comitato 10 febbraio” di Vasto ricorderà la tragedia delle foibe e dell’esodo istriano, fiumano e dalmata. Gli appuntamenti in programma per la mattinata sono due: la posa di una corona d’alloro durante una celebrazione ufficiale con autorità civili, militari, religiose ed associazioni alle ore 9:00 presso il Monumento ai Caduti, in Piazza Caprioli, ed un convegno alle ore 10:30 alla Sala Convegni Palazzi Scolastici in Corso Italia con Icilio Degiovanni, esule da Pola. Al primo appuntamento parteciperanno le scuole medie inferiori, al secondo quelle superiori. “Quello di celebrare le vittime di una tragedia tutta italiana –ha spiegato Marco Di Michele Marisi rappresentante del Comitato 10 febbraio- che ha macchiato di sangue il nostro stivale, è un impegno che abbiamo preso diversi anni fa e che continuiamo a portare avanti con passione, per far sì che soprattutto le giovani generazioni conoscano quello che successe in Italia nel secondo dopoguerra, al confine orientale, per mano dei partigiani di Tito coadiuvati troppo spesso da quelli italiani. Queste celebrazioni – ha proseguito di Michele Marisi – hanno il profumo di verità ed i colori della nostra bandiera che non va sventolata solamente durante le partite della nazionale italiana di calcio, ma sempre e soprattutto quando ricorrono celebrazioni in onore di chi ha perso la vita per la sola colpa di essere italiano, come in questo caso, o per lasciare a noi un Paese migliore. Per troppi anni – ha chiosato Marco di Michele Marisi – la tragedia delle foibe e dell’esodo è stata volutamente occultata da una parte politica, e forse è proprio questa la ferita che esuli e non solo, hanno ancora aperta. Ricordiamo, dunque – ha concluso il Responsabile del “Comitato 10 febbraio” – per non scordare e per restituire alla nostra Nazione un pezzo, seppur doloroso, di storia, nell’auspicio, però, che tragedie del genere non abbiano più a ripetersi.” Le iniziative, organizzate appunto dal “Comitato 10 febbraio” di Vasto, sono patrocinate dal Comune di Vasto e dalla Provincia di Chieti, e vedono la collaborazione del sodalizio ‘Giovani In Movimento’. Non mancano, tra l’altro, appuntamenti nel circondario organizzati dal “Comitato 10 febbraio” del Vastese: a San Salvo, convegno presso la scuola media “Salvo D’Acquisto” l’8 febbraio alle ore 10:30, patrocinato dal Comune di San Salvo e dalla Provincia di Chieti; a Casalbordino, l’11 febbraio, alle ore 9:00 in Largo delle Foibe, nella Piazza antistante il Santuario della Madonna dei Miracoli, posa di una corona d’alloro con autorità civili, militari, religiose ed associazioni, con il patrocinio del Comune di Casalbordino e della Provincia di Chieti; stesso giorno, alle ore 11:30, celebrazione ufficiale a Villalfonsina, in Piazza Roma, patrocinata dal Comune di Villalfonsina e dalla Provincia di Chieti; ultimo evento a Pollutri, il 12 febbraio alle 11:30, al Monumento ai Caduti in Piazza Giovanni Paolo I: anche qui una celebrazione solenne patrocinata dal Comune di Villalfonsina e dalla Provincia di Chieti.

paoladadamo@vastoweb.com

Più informazioni su