vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Accusato di estorsione e violenza ai danni di alcune ragazze: vicino il giorno del giudizio

Più informazioni su

VASTO. Per A.R., 35 anni, l’operaio arrestato dai carabinieri a novembre con l’accusa di estorsione e violenza ai danni di diverse fanciulle del comprensorio si avvicina il giorno del giudizio. I suoi avvocati hanno chiesto il rito abbreviato. I giudici si sono riservati di decidere. In settimana daranno una risposta. Secondo i carabinieri l’indagato ricattava le ragazze conosciute in chat e che avevano intenzione di interrompere il rapporto, minacciando di mettere su internet filmati compromettenti. L’operaio difeso dagli avvocati Antonello e Giovanni Cerella nega le accuse. L’uomo che è ai domiciliari ma può andare a lavorare, è certo di poter dimostrare che la vicenda è molto diversa da come sarebbe stata raccontata da alcune presunte vittime. La vicenda scoppiata a fine novembre suscitò grande clamore in città ma anche nel Frentano. A segnalare e denunciare per prima i ricatti ai carabinieri è stata una ragazza di Lanciano. Gli indizi raccolti dai militari hanno convinto il sostituto procuratore Giancarlo Ciani a chiedere l’arresto dell’operaio. Le ragazze ricattate intendono costituirsi parte civile.
paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su