vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Cattafesta riceve simpaticamente le lodi da Fabrizio Miccoli nel match tra Lanciano e Palermo

Più informazioni su

VASTO. Giornata da incorniciare ieri per il portiere della primavera della Virtus Lanciano, Lorenzo Cattafesta, che ha dato sfoggio a una prestazione di buon livello nella partita contro il Palermo, valida per la quinta giornata di ritorno del girone del campionato Primavera Tim. Come avversario un giocatore tra i più forti in Italia nel ruolo di attaccante: Fabrizio Miccoli. Ma il giovane vastese non ha dato alcun segnale di paura o timidezza. Avere davanti un campione del calibro di Miccoli mi è servito solo da stimolo per cercare di fare una grande partita e tirar fuori il meglio di me. Non è la prima volta che mi trovo davanti a giocatori di spessore o che hanno nel dna il fatto di diventare ‘qualcuno’ in questo mondo. Anche il fratello minore di Lorenzo Insigne ha grande potenziale, forse più del fratello stesso. Peccato per la sconfitta arrivata proprio su goal di Miccoli su calcio di punizione. La barriera ha deviato e mi ha spiazzato. Non ho potuto far molto per intervenire, ma sono soddisfatto in generale della mia prestazione e dei complimenti ricevuti da Fabrizio a fine partita”. Nota di colore la battuta di Fabrizio Miccoli al portiere vastese dopo il match mentre il ragazzo era andato a chiedere un autografo: “Portiè in partita mi ha rotto …mi si pijat tutto”… niente di più positivo che sentirsi dire di aver ‘infastidito’ in partita un attaccante come lui. Lanciano che ha il merito quindi di ‘scovare’ grandi portieri: Leali in prima squadra dato come erede di Buffon e nella primavera il gioiello Cattafesta. 
tizianasmargiassi@vastoweb.com

Più informazioni su