vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Crisi idrica: "Lavoratori abbandonati a sè stessi. Anche problema energetico"

Più informazioni su

SAN SALVO. Emergenza idrica a causa del declassamento dell’acqua del fiume Trigno. Ieri si sono incontrati rappresentanti per la sicurezza e ambiente delle aziende di San Salvo. Di seguito il comunicato stampa diramato dopo la riunione:
“Oggi 11.02.2013 si sono incontrati i rappresentanti per la sicurezza e ambiente (Rlsa) delle aziende site nella zona industriale di San Salvo, per fare il punto della situazione sulla emergenza in oggetto. Le notizie apprese in questi ultimi giorni dagli organi di stampa non rispondono e non fanno chiarezza sulle preoccupazioni che i lavoratori e i cittadini interessati stanno vivendo.  Questo è frutto di una mancata trasparenza di TUTTI gli organi preposti e che i rappresentanti dei lavoratori CONDANNANO con fermezza.
Riteniamo inoltre sia inammissibile che un problema di una gravità inaudita -creatosi da un campione di acqua prelevato dal fiume Trigno il 23.11.2012 e ritenuto non corrispondente alle “pratiche di igiene personale”- sia stato portato a conoscenza alla pubblica opinione con due mesi di ritardo.
Gli Rlsa denunciano inoltre la situazione di stallo di questa area industriale poiché da più tempo, aziende e lavoratori, sono abbandonati a se stessi. Oltre alla crisi idrica, evidenziamo un peggioramento della distribuzione energetica con continui cali di tensione che non fanno altro che provocare danni a impianti e disagi ai lavoratori.     Infine riteniamo opportuno che come Rlsa siamo coinvolti, come parte attiva, nei vari tavoli che gli organi competenti metteranno in piedi nei prossimi incontri”.
     tizianasmargiassi@vastoweb.com

Più informazioni su