vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Seniores sul campo del Sulmona. Juniores contro la blasonata L' Aquila

Più informazioni su

VASTO. Si dividono le strade delle due formazioni del Vasto Rugby questa settimana. Entrambe le compagini biancorosse saranno impegnate in trasferta, ma su campi diversi. Se la seniores è attesa dal match contro il Peligna a Sulmona, l’under 20 dovrà giocare sul campo della Polisportiva L’Aquila. Di certo saranno i ragazzi del team giovanile a dover affrontare l’ostacolo più alto questa domenica, 17 febbraio. I baby Arciglioni capitanati da Pierangelo D’Onofrio saggeranno il terreno di gioco del Centi Colella, nel capoluogo abruzzese, per affrontare la formazione neroverde, fucina di piccoli campioni che fra qualche anno disputeranno il massimo campionato italiano di rugby. Obiettivo, una volta di più, contenere il passivo e fare bella figura. La squadra seniores di capitan Nicola Vitelli invece deve riscattare la figuraccia di domenica scorsa a Tortoreto e trova sulla propria strada il non imbattibile Peligna, squadra che al suo ritorno in serie C, quest’anno, sta disputando un torneo ben oltre la sufficienza. All’andata infatti il Peligna si impose per 28-14 sul campo di San Salvo Marina. Adesso sta agli Arciglioni tentare di restituire il colpo agli avversari. Non sarà certamente facile ma gli adriatici sono chiamati a disputare una partita oltre le aspettative. “Domani porterò i miei ragazzi, la giovanile del Vasto rugby a L’Aquila, per giocare contro una squadra che è stata in categoria giovanile ben 11 volte campione d’Italia e con vari giocatori della nazionale, sembra poco a dirsi. Davide contro Golia, nella formazione che scenderà in campo domani 13 su 15 giocatori vastesi hanno giocato la loro prima partita il 10 ottobre scorso ed hanno toccato il loro primo pallone da rugby a settembre. Loro presi dall’euforia giovanile, non si stanno rendendo conto che domani scriveranno una delle pagine più belle e più importanti della storia sportiva della nostra città. Io tremo dall’emozione, amici vastesi vi chiedo per domani di stare almeno moralmente e con il pensiero vicino ai mie ed ai nostri 15 eroi che scenderanno in campo cercando nei limiti del possibile di onorare i nostri colori biancorossi” afferma emozionato Massimiliano D’onofrio, allenatore e tutto fare della Vasto Rugby.
tizianasmargiassi@vastoweb.com

Più informazioni su