vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

"Sextortion": forma di estorsione sempre più diffusa: "Fate attenzione"

Più informazioni su

VASTO. Si chiama “ sextortion”. E’ una forma di estorsione sempre più diffusa, anche nel Vastese che fa leva sulle immagini hot. Il caso più eclatante è scoppiato a novembre. Un operaio di 35 anni di Vasto è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di estorsione e violenza. Secondo i militari l’indagato ricattava le ragazze conosciute in chat e che avevano intenzione di interrompere il rapporto. L’uomo che è ai domiciliari, ha ottenuto il permesso di andare a lavorare. I suoi difensori, Antonello e Giovanni Cerella hanno chiesto il rito abbreviato e il Gip Caterina Sallusti si è riservata di decidere. Le indagini non sono ancora finite. I carabinieri stanno cercando di accertare quante vittime sono state ricattate. Comunque vada a finire le forze dell’ordine prendono spunto dalla vicenda per raccomandare a tutti maggiore prudenza. I ricattatori virtuali sono purtroppo in aumento. Adescano spesso teenager o donne in difficoltà. Una volta ottenuta la loro fiducia carpiscono particolari intimi o catturano immagini compromettenti che poi usano come arma per ottenere ciò che vogliono. Per combattere il fenomeno del “sextortion“ ci sono solo due cose da fare: diventare più diffidenti e in caso di minacce o ricatti denunciare immediatamente tutto alle forze dell’ordine.
paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su