vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Tappa del Campionato di nuoto per i diversamenti abili: emozioni 'speciali' (fotogallery)

Più informazioni su

SAN SALVO. Si è svolta ieri a San Salvo, alla piscina comunale ‘Tano Croce’, la prima prova del Campionato Regionale di nuoto FINP riservata ai ragazzi diversamenti abili. In acqua atleti della FISDIR (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale) e della FINP (Federazione Italiana Nuoto Paraolimpico). L’evento è stato organizzato dalla Mille Sport San Salvo, in particolare dal Presidente Gianmichele Fidelibus, dal responsabile tecnico disabili Mille Sport Stefania De Felice, e dagli altri istruttori. Cinque le squadre in gara nella competizione:  Vita e sport Chieti; Rosetana nuoto; Disabili Sulmona; Mille Sport San Salvo; M.S.P. Abruzzo. Tra gli atleti in gara della FINP anche Katiuscia Cerri, tesserata per la Mille Sport, detentrice di un Record Italiano Paraolimpico. “Siamo contenti di aver potuto ospitare ancora una volta una manifestazione di rilievo come questa soprattutto dimostrando di essere vicini a questi dolcissimi ragazzi, che hanno potuto far vedere ancora una volta quanto siano in gamba. Come istituzioni cerchiamo sempre di dare rilievo a certe manifestazioni e di stare vicini alle categorie meno fortunate. Oggi una grande emozione nel vedere questi ragazzi gareggiare. Ragazzi che speriamo presto di poter vedere competere anche negli altri sport in cui San Salvo è attiva. Abbattere le barriere. Permettere anche a loro di vivere giornate all’insegna dello sport e divertimento e regalare a noi grandissime emozioni. Manifestazioni sposrtive che come sempre sono anche motivo di richiamo per il turismo. Tutte le famiglie e le persone presenti oggi hanno chiesto informazioni sulla nostra città e si sono intrattenuti al di là della gara” afferma il presidente del consiglio comunale di San Salvo, Eugenio Spadano, che ha premiato i ragazzi in gara. “Felice di stargli vicino. Devo solo ringraziare questi ragazzi speciali. Oggi mi hanno insegnato tante cose. Prima di tutto sorridere sempre. Gioire anche se la non gara non è stata vinta. Lo spirito di gruppo che in loro non manca mai ed essere una grande famiglia. Davvero speciali. Sono uno stimolo enorme per me per continuare ad occuparmi di ragazzi diversamente abili e crescere anche in questo settore. Non è semplice lo ammetto, a volte ci vuole il doppio della pazienza cosi come però ti regalano poi il doppio delle emozioni. E’ un settore in cui noi qui a San Salvo ci stiamo specializzando. Io e la collega studiamo e seguiamo continui corsi di aggiornamento per essere sempre all’avanguardia e poter dare sempre di più a questi ragazzi. Oggni una manifestazione bella, intensa sotto il profilo umano ed emozionale. Il nostro è già un buon gruppo ma sono arrivati ragazzi da tutto Abruzzo e vederli gareggiare al pari degli atleti professionisti può solo regalare gioia” afferma una delle istruttrici ed organizzatrici, Stefania De Felice. Stefania che finita la mattina in piscina si è subito rimessa le vesti della pallavolista ed è andata a combattere: altra, sfida, altro sport, altre emozioni. Un plauso a una ragazza sempre attivissima nel mondo dello sport vastese. “È stata una giornata importante per loro e per noi. E’ un’opportunità unica per affermare loro stessi, per passare una giornata all’insegna del divertimento e dello sport. Noi invece possiamo solo imparare, possiamo riscoprire i valori dello sport che forse abbiamo un po’ perso. È una giornata importante e che noi della Mille Sport abbiamo fortemente voluto e che per molti rappresenta un evento unico, sia per gli atleti che per le famiglie coinvolte. Speriamo nel futuro di avere ancora una possibilità come questa” dichiara il direttore della Mille Sport, Gianmichele De Fidelibus.
tiziansmargiassi@vastoweb.com

Più informazioni su