vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Gianfranco Fini pentito per aver sciolto Alleanza Nazionale (videointervista)

Più informazioni su

VASTO. In tanti questo pomeriggio si sono ritrovati nella Multisala del Corso a Vasto per partecipare all’incontro con il  leader di Futuro e Libertà, Gianfranco Fini, accompagnato dal capolista l’Onorevole Daniele Toto. Introdotto dal giovane candidato vastese Giuseppe La Rana, ecco Gianfranco Fini a Vasto per illustrare i programmi di Futuro e Libertà, partito di cui è il leader nazionale alla vigilia del voto di domenica prossima.

 Occhio attento ai giovani che non disporrebbero a suo dire di ammortizzatori sociali quanto gli operai. Una proposta per modulare l’Imu ai redditi delle famiglie e non solo al valore delle abitazioni, un occhio attento alla scuola che deve essere più formativa, facilitare l’accesso al credito per le imprese ed infine una mazzata dal punto di vista programmatico una modica all’articolo 18, tanto amato dal PD, con norme, che a detta di Fini , debbano consentire il licenziamento dei dipendenti altrettanto quanto le assunzioni.

Una disamina puntuale e onnicomprensiva dei problemi del paese, con molte sfaccettature e molte modificazioni  ispirate dall’obbligo che ha una forza politica di avere un programma onnicomprensivo, senza potersi distaccare o distinguere nettamente dai programmi degli altri (condono si sostiene Fini ma ogni trenta anni. Condono si dice Berlusconi , condono no il probabile futuro alleato Bersani).

Ma quello che la gente si aspettava di più abituata com’è al gossip politico, più riconoscibile della sovrapposizione dei programmi, era il pentimento più volte manifestato e ribadito questa sera di aver sciolto Alleanza Nazionale. Anche in questo Fini non ha deluso le aspettative ne ha parlato argomentandone gli accadimenti  anche se adesso a cose fatte al pentimento, che riteniamo sincero, si aggiunge l’utilizzazione dello stesso perché, si sa una forza politica così radicata ed amata quanto Alleanza Nazionale, manchi agli elettori italiani che su tale argomento la pensano come Fini.

Per chi ha frequentato gli altri suoi appuntamenti nella nostra città avrà notato la mancanza di quel pathos, un’assenza di vibrazioni, prima palpabili e coinvolgenti, ma questo è il segno di una politica che muta schieramenti e bandiera con tale velocità da non consentire di affezionarvisi.

Tra i tanti presenti  il consigliere comunale di Fli, Nicola Del Prete e la candidata alla Camera dei Deputati Annarita Racano. Assenza notata quella del capogruppo in consiglio comunale Davide D’Alessandro della quale non si conoscono le motivazioni, che se fossero dovute a qualche mal di pancia politico non ci stupirebbero.

Paola D’Adamo     paoladadamo@vastoweb.com

Più informazioni su