vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Filippo Ciurlia: "A Sulmona risultato ingiusto. Ma ci rifaremo domenica"

Più informazioni su

SAN SALVO. Sulmona-San Salvo: una partita che ha lasciato l’amaro in bocca a tutta la compagine sansalvese. Espulsioni ingiuste, arbitraggio alquanto discutibile e risultato per Torres e compagni non giusto se si guarda quanto espresso sul terreno di gioco. Ma il calcio è anche questo.  “Filippo Ciurlia domenica da dimenticare non per quanto fatto ma per quanto capitato sul campo del Sulmona?”. “A detta di tutti,presenti e non, credo che domenica il San Salvo meritava bel altro risultato. Dal primo minuto al 90esimo siamo stati sul pezzo, creando diverse palle goal, giocando palla a terra, avendo un continuo possesso palla e sofferto poco la capolista Sulmona. Squadra di tutto rispetto che sta leggittimando il primato ma credo sia stata la partita più bella del San Salvo da quando sono arrivato e personalmente dispiaciuto che ci ha messo del suo l’ arbitro penalizzandoci fortemente! Quello che fa piacere è che alcuni giocatori del Sulmona sia in campo che nel post partita , durante le interviste, hanno ribadito il fatto che il San Salvo sia una delle squadre più forti del campionato e che domenica sono stati fortunati. Vedendo gli altri risultati è tutto invariato nella corsa play off quindi noi ci crediamo e vogliamo arrivarci, anche se già a partire da domenica sarà dura per l’ assenza di 4 giocatori importanti soprattutto nel reparto difensivo, tutti squalificati. Ma ce la metteremo tutta per conquistare l’ intera posta in palio!”. “Valore aggiunto e forza del San Salvo l’unione del gruppo”. “Il gruppo è sano e forte ed io ormai mi sono integrato alla grande e sono molto felice dopo il periodo buio dell infortunio quando vestivo la casacca del Vasto Marina”. “A Vasto periodo altalenante a causa di questo infortunio che ti ha tenuto lontano dal campo per diverso tempo. Ti sei sempre detto dispiaciuto per non aver potuto dare di più e il primo a rammaricarsi per il rendimento non esaltante in quel momento”. “Si ho auto una frattura di 3 costole che mi ha tenuto fermo più di 40 giorni. Sono poi rientrato ad Altinrocca dove abbiamo vinto, poi Rosetana pareggiato e l ultima a Civitella. Dispiace che il mio rendimento sia stato condizionato in quel periodo ma sono cose che nel calcio possono capitare. Non bisogna mai mollare. Anche l’ anno scorso quando ero a Termoli ho subito un brutto infortunio, due fratture allo zigomo ma per fortuna sono rimasto fermo solo 15 giorni. Non è bello dover star fermi per infortunio. Vorresti dare tanto, scendere in campo lo stesso anche per i tifosi e solo chi ci sta dentro capisce davvero come ci si sente e le dinamiche”. “Non si può dire che in carriera non ti sei tolto già diverse soddisfazioni. Ogni anno riesci a collezionare diverse presenze nonostante gli infortuni sopra citati e  sono tanti i campionati vinti da titolare”. “Tra Valle del Giovenco, L’Aquila, Canistro, Sogliano, Sulmona, Termoli e quest’anno Vasto Marina e San Salvo ho sempre giocato titolare e sono riuscito a collezionare almeno 30 presenze. Contento si..Ho vinto con la Valle del Giovenco due campionati, Eccellenza e serie D arrivando fino alla c2. Con L’Aquila siamo arrivati terzi e non abbiamo potuto disputare i paly off per motivi regolamentari, troppo divario nel punteggio tra noi e le altre. Ad Ischia in serie D ho disputato i paly off perdendo poi in una piazza calda come Nocera ma sono arrivate altre soddisfazioni con Sulmona in Promozione dove abbiamo vinto il campionato e a Termoli l’anno scorso in Eccellenza con la vittoria del campionato”. Domenica in casa contro l’Altinrocca sfida apertissima. Entrambe le squadre hanno un obiettivo importante da voler raggiungere: San Salvo i play off, Altinrocca la salvezza. tizianasmargiassi@vastoweb.com

Più informazioni su