vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Convalidato l'arresto per il presunto assassino di Michela Strever

Più informazioni su

VASTO. Il gip di Trani ha convalidato il fermo nei confronti di Hamid Maathaoui, 36 anni, l’uomo di origine nord-africana accusato di avere ucciso il 19 dicembre Michela Strever soffocandola con un tovagliolo di carta dopo averla selvaggiamente picchiata. La decisione del giudice era quasi scontata davanti ad un quadro probatorio così puntuale e soprattutto davanti alle stesse ammissioni dell’accusato. Hamid deve rispondere di omicidio aggravato in concorso e rapina aggravata. Potrebbe avere ucciso la donna per denaro. Il movente è ancora da confermare. Di certo,dopo l’omicidio , ha rubato alla poveretta 60 euro. La casa del delitto per il momento resta sotto sequestro. “Ci sono ancora molti particolari da chiarire e non sono esclusi nuovi sopralluoghi”, ha spiegato il capitano dei carabinieri Giancarlo Vitiello. La vicenda promette nuovi clamorosi sviluppi. Forse già dalla prossima settimana. Per il momento resta indagato anche il fratello della vittima, ma il difensore, l’avvocato Arnaldo Tascione è fiducioso sull’esito delle indagini e sulla loro  evoluzione.   
paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su