vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Sistema di promozione turistica del territorio basato sulle pro loco

Più informazioni su

VASTO. Dopo quattro anni passati alla guida della Provincia più importante della regione dopo esserne stato anche assessore al turismo, il Presidente Di Giuseppantonio si accorge solo adesso dell’importanza delle Pro Loco e di quanto queste associazioni, che basano le loro attività sul  volontariato di migliaia di persone, possano dare in termini di promozione del territorio. E’ il commento di Camillo D’Amico, capogruppo del Pd in consiglio provinciale in merito all’incontro di ieri mattina a Chieti tra il Presiente Enrico Di Giuseppantonio e l’Unpli abruzzese.

“Le Pro Loco-spiega D’Amico- non fanno solo sagre ma promuovono arte, cultura e tradizioni tipiche dei luoghi dove operano. Prima di diventare consigliere provinciale, nel 2004, sono stato presidente della Pro Loco di Cupello e dell’UNPLI Chieti; sempre ho testimoniato e rappresentato la grande potenzialità di questo mondo che ha in custodia le tradizioni più autentiche dei territori identificandone storia e cultura. Ho sempre chiesto, senza ottenere la pur minima attenzione, una vicinanza particolare al sistema delle Pro Loco quanto a quello dei cori folcloristici, della bande musicali e dei gruppi teatrali dialettali per dar vita ad una promozione autentica dei nostri territori. Mai ascoltato pur avendo, la precedente amministrazione di centrosinistra presieduta da Tommaso Coletti, avviato una certosino lavoro di censimento delle realtà operanti nel territorio. Propongo -conclude il capogruppo del Pd-al presidente Di Giuseppantonio, di fare un’azione veramente innovativa in vista della prossima estate: confidando sul ruolo istituzionale dell’ente e sulla virtuosismo elegante delle Pro Loco che promuovono il territorio.

paoladadamo@vastoweb.com

Più informazioni su