vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Assegnazione 'Borse lavoro': azioni di controllo e criteri lontani dal clientelismo

Più informazioni su

SAN SALVO. La nuova sfida del Comune di San Salvo all’insegna della trasparenza e della giustizia nel settore del sociale è il rinnovato impegno del sindaco Tiziana Magnacca che, rispetto al passato, ha voluto dare una svolta tenendo più in considerazione i bisogni reali dei cittadini, con l’assegnazione delle “Borse lavoro” per l’attività di distribuzione dei pasti presso i refettori scolastici. La graduatoria è stata formulata  attraverso la verifica di criteri più seri ed eliminando qualsiasi sacca residua di clientelismo. L’azione di controllo è stata effettuata dal servizio Personale del comune, che ha verificato con criteri oggettivi la documentazione richiesta. “Abbiamo abbassato il reddito minimo necessario per accedere ai benefici  – ha spiegato il Sindaco di San Salvo – e nel contempo abbiamo attribuito un punteggio maggiore ai soggetti con esperienza lavorativa nel campo della somministrazione e ai soggetti  con minori  a carico. Sono stati ammessi 20 addetti, che a turno saranno chiamati a prestare la propria opera. Dal 1° Marzo ben 11 cittadini, affiancati per 14 giorni dalle operatrici precedenti, sono stati assegnati ai vari refettori. “Non si può parlare di famiglia se poi non mettiamo in campo azioni concrete e soprattutto più eque, per chi è più svantaggiato rispetto ad altri” ha commentato l’Assessore ai Servizi Sociali, Maria Travaglini. Per ogni informazione sono a disposizione gli uffici comunali per illustrare i criteri adottati dalla Giunta Magnacca. “L’anno 2013” riferisce il Sindaco “vedrà l’Amministrazione Comunale impegnata nel Campo Sociale per sostenere, con azioni mirate, i bisogni delle famiglie”.
tizianasmargiassi@vastoweb.com

 

Più informazioni su