vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Tifoso vastese in prognosi riservata: intervento riuscito, e' in coma indotto

Più informazioni su

VASTO.  Ore 16: operazione riuscita: il ragazzo ora e’ in una situazione di coma indotto.  0re 11.00 : in queste ore i medici dell’Ospedale di Pescara hanno deciso di intervenire chirurgicamente per cercare di ridurre l’ematoma. L’intervento delicatissimo si protrarrà per diverse ore. 
Le notizie arrivano frammentarie e imprecise proprio per questo destano maggiore preoccupazione. Di positivo c’è che S.M., 33 anni tifoso vastese ha trascorso serenamente la notte. Il ragazzo è ricoverato da ieri in prognosi riservata a causa di un incidente nel quale è rimasto coinvolto a Chieti Scalo con la sua Fiat Punto. Non era solo a bordo, con lui c’erano altri tre paseggeri che fortunatamente non hanno riportato gravi conseguenze.  La vettura guidata dal giovane è diventata un proiettile impazzito, ed è finita contro un albero. Le forze dell’ordine intervenute sul posto insieme al 118 non hanno ancora chiarito né le cause dell’incidente né la dinamica. S.M. nell’urto ha battuto violentemente la testa riportando un trauma cranico commotivo. Le prossime ore saranno decisive. Da Vasto la tifoseria e tutti gli amici seguono con ansia la vicenda e questa volta tutto il tifo è per S.M. . Tanti i messaggi di incoraggiamento che appaiono da ieri sulla bacheca della pagina facebook del ragazzo e tante le telefonate alla famiglia. Giocatori conosciuti tifando i colori biancorossi sempre e ovunque che gli stanno dedicando un pensiero e sperano di rivederlo presto agguerrito come prima e potergli dedicare la vittoria. Diversi anche i compagni che si sono recati sul posto e che sono lì a pregare in una notizia positiva. Le fasi più critiche dopo il ricovero sono già state superate. Fra oggi e domani i medici del Neurochirurgico decideranno se il paziente ha bisogno di un intervento chirurgico o meno. Per il momento la prognosi resta riservata.
tizianasmargiassi@vastoweb.com

Più informazioni su