vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

"Seba non mollare": striscioni e messaggi per il tifoso vastese in coma

Più informazioni su

VASTO. Sono stazionarie le condizioni del tifoso vastese, S.M., ricoverato presso l’Ospedale di Pescara nel reparto di Rianimazione a causa di un incidente stradale avvenuto sabato sera nei pressi di Chieti Scalo. S.M. ha perso il controllo della macchina finendo contro un albero ed è stato subito trasportato in ambulanza all’ospedale civile Spirito Santo e ricoverato in prognosi riservata a causa di un brutto trauma cranico e versamento ematico. Dopo l’operazione che è stata eseguita dallo staff medico domenica mattina e che è durata diverse ore per cercare di asportare e ridurre l’ematoma all’altezza del cervello, il ragazzo è ora in uno stato di coma indotto da cui piano piano nei prossimi giorni i medici tenteranno di risvegliarlo.  Tanti i messaggi di solidarietà che ogni giorno appaiono sui social network e che arrivano alla famiglia del giovane per stargli vicino e che lo vorrebbero di nuovo presto tra loro e a dirigere il tifo biancorosso con la grinta sempre avuta, da vero leader. Striscioni sono apparsi anche nella curva D’Avalos dei tifosi della Vastese 1902 e sul ponte in corso Mazzini:” Seba non mollare”.  Vicina ai famigliari e al ragazzo anche la società ASD Vastese 1902 che in comunciato scrive quanto segue: “L’A.S.D. Vastese Calcio 1902, vuole ancora una volta esprime la propria solidarietà e vicinanza ai ragazzi rimasti coinvolti nell’incidente stradale di sabato scorso, nonché alle loro famiglie, al termine della gara disputata a Pescara tra la formazione biancorossa e la Flacco Porto, ed in particolare a S.M., che continua a combattere, con la tenacia tipica degli uomini di sport, la sua faticosa e personale battaglia.  A testimonianza di ciò, in occasione della partita interna di domenica 17 marzo 2013, che vedrà la Vastese 1902 affrontare alle ore 15.00 presso lo Stadio Aragona la squadra della Spal Lanciano, la Società ha stabilito che, per tutti coloro che vorranno sostenere dagli spalti della Curva D’Avalos i ragazzi di mister Di Santo, l’ingresso all’impianto sportivo sarà gratuito. L’appello è rivolto non solo a coloro i quali seguono con passione le vicende che riguardano la storica maglia biancorossa, bensì all’intera cittadinanza, così da testimoniare la propria vicinanza a quei tifosi che con entusiasmo, in casa ed in trasferta, con qualsiasi condizione climatica, senza troppo badare al blasone dell’avversario, hanno incoraggiato chi è sceso di volta in volta sul campo di gioco ad onorare i colori della bandiera Vastese”. Tutti ci auguriamo che nelle prossime ore arrivino notizie positive.
tizianasmargiassi@vastoweb.com

Più informazioni su