vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

"Cattura il ladro con il cellulare": diecimila occhi accesi sulla città

Più informazioni su

SAN SALVO. Non uno,nè dieci e neppure cento o mille. Sono più di diecimila gli obiettivi che si possono accendere sulla città per prevenire i reati. Sono i cellulari che i cittadini hanno quasi sempre a portata di mano. Con un semplice scatto l’autore di un reato può essere “catturato” dalle immagini e consegnato alla giustizia. La campagna ” cattura il ladro con il cellulare” fa parte del pacchetto  ” Sicurezza”, un emendamento della minoranza di centrosinista approvato all’unanimità dal Consiglio comunale di San Salvo lunedi sera. Il progetto è formato da sette capitoli che corrispondono ad altrettante iniziative da porre in atto: realizzazione di una rete sociale con i cittadini e i giovani che grazie a semplici telefoni cellulari possono diventare preziose sentinelle, istituzione di un tavolo tecnico formato da amministratori, forze dell’ordine ed esperti, ulteriore impegno della polizia municipale, attenzione particolare alle politiche sociali, inserimento di uno psicologo itinerante nelle scuole, contributi del Comune ai privati che decideranno di proteggersi con la videosorveglianza, organizzazione della settimana della legalità. “Ognuno di noi ha un cellulare. Fotografare con il telefonino qualcuno o qualcosa di sospetto può aiutare moltissimo le forze dell’ordine”, afferma il sindaco seguendo l’esempio di molti colleghi del Nord Italia. “Il binomio cittadini-polizia municipale o carabinieri sono certa che potrebbe aiutare moltissimo a prevenire comportamenti scellerati”, dice il sindaco Magnacca. “I fondi che il Comune ha a disposizione per la sicurezza  sono pochi ma cercheremo anche di trovare una somma destinata a finanziare in parte i progetti di videosorveglianza presentati dai privati”. Dalla prossima settimana intanto sarà istituito un tavolo tecnico formato da Comune, carabinieri,polizia municipale e operatori del sociale. Il tavolo sarà convocato periodicamente per fare il punto della situazione e decidere di volta in volta il da farsi.
paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su