vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Prima convocazione in Serie B con il Lanciano per Cattafesta:"La dedico alla famiglia, a Seba e chi ha sempre creduto in me"

Più informazioni su

VASTO. E’ cresciuto in uno dei settori giovanili più promettenti della città, la Virtus di Lucio Rullo, e piano piano è arrivato, dopo diverse presenze quest’anno con la squadra Primavera del Lanciano, a conquistarsi una convocazione nella prima squadra. Mister Gautieri ha infatti diramato la lista dei convocati per la 31° partita della serie B che vedrà il Lanciano opposto all’Empoli alle 15 di sabato 16 Marzo e tra i convocati appare anche il nome del giovane portiere vastese Lorenzo Cattafesta. La squadra Primavera non sta ottenendo fin’ora grandi risultati e Lorenzo è spesso ‘bersagliato’ dagli attaccanti avversari ma ha dimostrato sempre di essere uno dei migliori in campo. Lo abbiamo raggiunto telefonicamente dopo aver saputo la bella notizia: “Lorenzo contento di questo primo traguardo, a cui sappiamo tenevi tantissimo, della convocazione in prima squadra con il Lanciano?” “Sono molto contento. Quasi non mi sembra vero, un sogno. Sono orgoglioso del fatto che mister Gautieri mi abbia scelto. Aveva avuto modo di vedermi già un mese in ritiro con la prima squadra questa estate e si è sempre adoperato nei miei confronti elargendomi tanti consigli. Questo è la dimostrazione di stima più grande che potesse farmi. Sono un ’95 e di certo devo continuare ad allenarmi duramente per migliorare lì dove ho limiti”. “Una dedica particolare?”. “Voglio dedicare questa convocazione a mamma, papà e la famiglia ovviamente e anche a chi ha sempre creduto in me e l’ha dimostrato anche nei momenti di difficoltà e non solo quando tutto è semplice e va bene, quindi a Carlo Della Penna. Poi anche a chi mi ha lanciato nel calcio, Lucio Rullo. Spero che questa favola continui, che tutto vada nel migliore dei modi, e vorrei che il regalo più bello arrivasse da Sebastiano, il tifose della Vastese che è in coma a Pescara. Lotta Seba e torna sul tetto della Curva D’Avalos, è lì che Vasto vuole vederti. Mando un abbraccio alla famiglia di Sebastiano”.
tizianasmargiassi@vastoweb.com
 

Più informazioni su