vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Pro Vasto femminile dopo Spal e Ortona domenica contro L'Aquila per altri 3 punti

Più informazioni su

VASTO. Dopo la bella vittoria contro la capolista Ortona, la Pro Vasto femminile si è ripetuta domenica contro la Spal. Affidiamo l’analisi del match ad una delle giocatrici più ‘prolifiche’ in tema di goal del calcio femminile in Abruzzo, Martina Di Viesti: “Domenica contro la Spal Lanciano abbiamo affrontato una partita abbastanza tranquilla. Nonostante il campo non fosse dei migliori anzi forse uno dei peggiori in cui abbiamo giocato quest anno. Abbiamo vinto 2-1 e veramente poche sono state le volte in cui le avversarie ci hanno messo in difficoltà. C’è anche da dire che eravamo molto cariche dalla vittoria con l’Ortona (prima in classifica) nella precedente partita e questo probabilmente ha significato tanto per noi e ci ha permesso di ottenere un altro importante risultato positivo. Contro il Lanciano siamo infatti partite subito forti e già a metà primo tempo è arrivato il goal del vantaggio segnato da Anna Mazzatenta con un bel pallonetto a scavalcare il portiere. Allo scadere del primo tempo l’arbitro ci ha concesso un rigore e purtroppo per me non ho saputo sfruttare questa fantastica opportunità di chiudere la partita già nella prima frazione di gioco. Ho tirato una botta secca sulla traversa e quindi il primo tempo si è concluso solo 1-0 per noi. Nella ripresa è arrivato il secondo goal sempre di Mazzatenta e a pochi minuti dallo scadere del match è arrivato il goal del 2-1 per le avversarie. Ma tutto sommato è stata una partita molto tranquilla anche se le avversarie molto fallose ci hanno dato filo da torcere. Abbiamo saputo difenderci bene. Io personalmente non sono rimasta molto soddisfatta della mia prestazione perché segnare quel rigore avrebbe prima di tutto permesso alla squadra di affrontare il secondo tempo con molta più tranquillità e avrebbe permesso a me di poter essere sostituita visto che già a pochi minuti dall’ inizio della partita ero dolorante per via dei mie soliti e frequenti acciacchi muscolari con cui purtroppo convivo già da molto tempo. Per questo soffro molto perché questi acciacchi non mi permettono di dare mai il massimo, potrei dare molto di più sia nelle partite che negli allenamenti. Per la vittoria però sono molto contenta perché insieme alla precedente con l’Ortona abbiamo conquistato 6 punti importanti. Domenica mattina al campo dei salesiani a Vasto affronteremo L’Aquila e speriamo di conquistare anche con loro i 3 punti in modo da chiudere il tutto prima dello stop di Pasqua con 3 belle vittorie consecutive. Una cosa però devo dirla. Quella che ho provato due domeniche fa nel segnare il goal del 2-0 contro l’Ortona è stata un’ emozione che da tanto non provavo. Non desideravo altro. Ed è stato tutto merito delle mie compagne, dalla prima all’ ultima se siamo riuscite a ottenere un risultato del genere con una squadra così in gamba come l’Ortona. È un buon periodo per la squadra. Per quanto riguarda me a livello personale, spero solo di riuscire a recuperare le forze per la partita di domenica. Voglio e devo dare il massimo come sempre e anche con una gamba sola penso che farò lo stesso”. Questa la formazione con cui è scesa in campo inizialmente la pro Vasto femminile nel match contro la Spal Lanciano: Fabrizio, Napolitano, Nozzi, Tumini, Nucciarone, Malatesta, Minicucci, Di Foglio, Vitelli, Di Viesti, Mazzatenta. 
  tizianasmargiassi@vastoweb.com

Più informazioni su