vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Sconfitta esterna contro la capolista Sulmona. Espulso Antonaci

Più informazioni su

SULMONA. Il Sulmona blocca la serie positiva di risultati inanellati nell’ultimo periodo dal Vasto Marina. Sulmona sempre in testa alla classifica e protagonista quest’anno. Squadra ben messa in campo che riesce ad avere il possesso palla per gran parte del match e molto cinica. Vastesi con la manovra a tratti apparsa troppo lenta e con diversi errori tecnici nella prima frazione di gioco. Alla mezz’ora esce Menna che lascia il posto per infortunio a D’Alessandro. Benedetti scala da terzino destro a centrale al fianco di Martelli. Passano pochi secondi e l’arbitro decreta un calcio di rigore in favore dei padroni di casa: D’Onofrio su un traversone proveniente dalla destra trattiene in area il centrale avversario ed è penalty. Proietti realizza. La prima frazione di gioco termina sull’uno a zero con il Sulmona che riesce a gestire al meglio il vantaggio.  Nella ripresa raddoppia dopo poco la capolista: cross rasoterra dalla destra e deviazione vincente di Calacampana in rete per il due a zero. Nelle fila vastesi esce D’onofrio ed entra Pili. Vasto Marina che reagisce ed esce fuori alla distanza. Cross di Rossi Finarelli, Pili solo davanti al portiere non riesce a concludere a rete. Pericoloso il Sulmona in contropiede ma Bruno e la difesa riescono a limitare i danni. Ultimo cambio in casa vastese esce Riella entra Cesario. Quest’ultimo autore del goal che permette di accorciare le distanze. Cross dalla sinistra di Pili e Cesario infila per il risultato finale di 2-1. Negli ultimi minuti espulso il tecnico vastese, Roberto Antonaci.  “Brutta partita la nostra anche se siamo andati in svantaggio su un altro rigore regalato. Sulmona sicuramente più forte, tanto possesso palla ma poche vere occasioni da gol. La mia squadra oggi molto svogliata e poco presente in campo. Peggior partita a mio avviso. Abbiamo dovuto sostituire subito Menna x infortunio con D’ Alessandro che si è fatto sorprendere sul secondo gol. Secondo tempo abbiamo fatto altri 2 cambi, Pili per Basso D’Onofrio e Cesario per Riella passando ad un 4-3-3 e abbiamo fatto qualcosina in più. Abbiamo avuto due occasioni con Pili e Rossi Finarelli e poi il goal di Cesario. Abbiamo fatto troppo poco mentalmente per voler raggiungere il pareggio e questo non mi è piaciuto. Sicuramente non è con il Sulmona che dovevamo giocarci la salvezza ma almeno il pareggio con un po’ più di volontà si poteva strappare. Adesso dobbiamo cercare la vittoria in casa la prossima, tra due settimane dopo la pausa lunga, con l’Altinrocca” commenta Antonaci a fine partita.
tizianasmargiassi@vastoweb.com

Più informazioni su