vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Vittoria e dediche a 'Seba' che si è svegliato dal coma: tifosi, Soria, Di Santo, Pantalone (fotogallery Daccò)

Più informazioni su

VASTO. ore 18: Sebastiano si è svegliato dal coma. confuso e in rianimazione ma le condizioni sembrano abbastanza buone. Da mercoledì potrebbe essere trasferito di reparto. 
Vince due a zero la Vastese 1902 contro la Spal Lanciano in una partita dal sapore particolare visto che dedicata dall’intera tifoseria, dirigenza e giocatori al grande tifoso biancorosso, Sebastiano Maranca, ricoverato ancora a Pescara dopo un incidente stradale in coma indotto. L’augurio viene da tutta la curva d’Avalos in modo particolare. Tanti i tifosi che tornano allo stadio solo per cantare a Seba: “Sebastiano alè non mollare perchè c’è la curva che canta per te”. Esposte bandiere di gruppi storici del tifo organizzato e anche uno striscione con su scritto:”Forza Seba non mollare nella tua D’Avalos ritorna a cantare”. Prima del fischio iniziale consegnata poi la nuova maglia, realizzata con tessuto estivo, della Vastese 1902, alla famiglia del ragazzo con scritto dietro il suo nome. Una maglietta che è stata venduta anche all’ingresso allo stadio e ha già avuto parecchi consensi. Persone che la richiedono attraverso il sito internet della società anche da Bologna e Milano, come spiega il dirigente Salvatorelli con il presidente Di Domenico che conferma la volontà da parte della società di continuare a portare avanti diverse iniziative. Due goal di Soria poi raccontano la partita. Un match in cui la Spal Lanciano cerca sempre di rimanere in palla con la Vastese che crea molto e sfrutta non appieno tutte le occasioni da goal avute. Un tap in e un rigore di Peppe Soria chiudono i conti tra primo e secondo tempo.  “Buona partita contro una squadra che ha dimostrato di non meritare il penultimo posto. L’unica pecca nostra dal punto di vista della realizzazione. Dobbiamo essere più cinici, più concreti e giocare più per la squadra in avanti in modo tale da chiudere le partite. Dopo possiamo anche pensare alla gloria personale. I ragazzi lo devono capire. Non tutte le domeniche andremo ad affrontare una squadra come la Spal, anche se oggi ha fatto una buona figura. Questo non toglie che noi dobbiamo essere più determinati e bravi a chiudere le partite. Sono pochi per ora i punti di distacco dalla seconda che ha vinto al 94′ oggi ma son tanti per loro che inseguono. Queste ultime cinque partite dopo la sosta di due settimane, saranno cinque finali, tanti scontri diretti. Il campionato è ancora aperto quindi, indipendentemente da ciò che hanno fatto le altre squadre, dobbiamo guardare in casa nostra. Vedo che le cose stanno andando benino e migliorando partita dopo partita e soprattutto capendo con che spirito giocare in questo campionato. Ora ci saranno due settimane di pausa ma faremo allenamento come sempre e ci saranno due amichevoli da stabilire tra qualche giorno con due squadre di Eccellenza o molisana o abruzzese, cercheremo di tenere la forma facendo anche questi due incontri” afferma a fine partita l’allenatore biancorosso Di Santo. “E’ stata una partita difficile, combattuta, noi volevamo i tre punti però sapevamo che non era facile perchè le squadre che ci vengono ad affrontare si chiudono e sembra vengano a fare sempre la partita della vita. Meno male siamo riusciti a fare goal subito e poi raddoppiando fortunatamente e meritatamente abbiamo raccolto i tre punti. Bene per noi ma soprattutto per Sebastiano il nostro tifoso che in questo momento non è potuto stsr lì con noi perchè ricoverato in prognosi riservata a Pescara. Queste due settimane di stop ci serviranno per capire cosa è andato bene e in particolar modo dove abbiamo sbagliato e cercare di aggiustare sia tutto sia sotto il profilo psicologico che fisico. Abbiamo tre punti di vantaggio ma la nostra concentrazione deve essere sempre alta” dichiara uno dei giocatori della Vastese 1902, Pantalone.  “E’ stata una partita strana. Abbiamo disputato una buona gara. Peccato per il risultato perchè noi speravamo di fare qualche punto che sarebbe stato ossigeno per la classifica. Dispiace soprattutto perchè abbiamo commesso degli errori che poi ci sono costati i goal. Due errori gravi e due reti. Nel complesso sennò i ragazzi hanno giocato una buona gara contro una squadra che merita tutt’altra categoria. Queste due settimane cercheremo di ricaricare le pile. I ragazzi si stanno impegnando, non posso dire nulla sotto questo aspetto a loro. Ci serviranno per cercare, quando ricomincerà il campionato, di trovare quel piglio giusto utile a far punti che ci consentano di fare i play out” commenta a fine partita il mister della Spal Lanciano,Massimiliano Memmo. “Il nostro augurio più grande va a Seba. La vittoria è per lui e per noi. La vittoria dell’Acqua e Sapone non è un problema. Sapevamo fino all’ultima partita di dover lottare. Staremo lì ad aspettare questi risultati. Stranamente oggi, ad esempio, al 94′ loro vincono, noi invece ce lo guadagniamo parecchio prima, ma va bene cosi. Il nostro problema quest’anno è che creiamo tanto ma facciamo pochi goal ma alla fine siamo l’attacco più prolifico quindi immaginiamo se ne facessimo anche altri. Ci siamo ricompattati dopo un periodo abbastanza particolare e credo che i risultati che stanno venendo sono tutti meritati. UN saluto particolar sicuramente a Sebastiano augurandogli di riprendersi presto e a Pinuccio Di Meo” dice sorridente Giuseppe Soria, attaccante della Vastese 1902. “Un in bocca al lupo al nostro tifoso, Seba, affinchè si risvegli presto dal coma. Da parte nostra una buona partita e vittoria. Quello che fa strano è vedere le altre vincere al 94′ su rigore. Vorremmo che la Lega vigilasse e che le partite iniziassero tutte nello stesso momento per non permettere che accadano magari cose ‘strane’. Noi soddisfatti del lavoro svolto e di questa vittoria ora organizzeremo per sabato la prima amichevole in modo da far restare i ragazzi sempre concentrati e in forma in vista di questo finale di stagione”.
tizianasmargiassi@vastoweb.com
 

Più informazioni su